Vittoria a Sant’Agata ma… C’è da migliorare

Arriva la prima vittoria in campionato nella prima delle otto partite di ottobre

Della gara di ieri che il Trapani ha vinto a Sant’Agata mi tengo stretti i tre punti. Non è ancora la squadra che gioca come ci hanno promesso ma abbiamo fatto dei piccoli passi avanti rispetto alla gara d’esordio e credo che miglioreremo strada facendo. Questa volta abbiamo fatto goal, non su azione ma ancora su palla inattiva (come in Coppa Italia).

Abbiamo creato pochissime occasioni da rete, come all’esordio con la Mariglianese, denunciando ancora la difficoltà a fare un gioco offensivo efficace, se non bello, ma questa volta in goal ci siamo andati. Certo, abbiamo anche rischiato concretamente di subirlo, nel finale, ma dopo due gare disputate abbiamo ancora la difesa imbattuta. Per il resto, Mokulu mi sembra ancora non utilizzato per tutto il suo potenziale. Potrebbe fare e rendere di più, essere il nostro spacca partite ma non gli riesce al momento; si limita a giocare di sponda e non si trasforma nel terminale offensivo che invece in questo campionato dovrebbe essere.
La colpa non è sua ma del gioco che i granata producono: se riuscissero ad attaccare in velocità gli spazi, Mokulu potrebbe arrivare a traino e fare goal. Invece siamo lenti e facciamo fatica a creare azioni da goal lineari e pericolose.
Il Mister deve trovare il bandolo della matassa, perché mi pare che non sia solo questione di ritmo partita ma di idee di gioco e capacità di attuarle efficacemente in campo. Non mi consola il fatto che anche Catania e Lamezia non offrono prestazioni rilevanti e gioco spumeggiante. Noi dobbiamo guardare a noi stessi e cercare di migliorare, a prescindere dagli altri.

Infine una notazione a margine: ieri ha (ri)esordito in telecronaca e radiocronaca diretta mio fratello Nicola, ai microfoni di La TR3 e Radiocuore. Per la prima volta in ogni trasferta del Trapani avremo disponibili gratuitamente in Tv (oltre che in radio) dei commenti gara puntati sul Trapani e non sui padroni di casa, con la voce di un giornalista professionista trapanese.
Certo, a livello tecnico la qualità delle immagini della diretta Tv (su web e fb) va migliorata. Sono sicuro che migliorerà, di pari passo alle prestazioni dei granata 😊

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Lunedì 17 giugno al Baglio Elena con esperti, politici e tecnici
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
I poeti, provenienti da tutta la provincia di Trapani, declameranno le loro opere
Iniziativa con gli studenti del “Professionale produzioni tessili e sartoriali” dell’Istituto “Calvino - Amico”
Sotto le mentite spoglie del geometra di Campobello di Mazara il capomafia di Castelvetrano si curava dal cancro
Stamattina hanno firmato il contratto alla presenza del commissario straordinario Croce