Viola Ardone presenta il libro “Il treno dei bambini” all’istituto Alberghiero Florio

L'incontro, in collaborazione con la libreria Galli Salve – Ubik Erice, si svolgerà sulla piattaforma Meet di Gsuite, alle 11.30 per gli alunni e alle 18.30 per il corpo docente

“Il treno dei bambini” è il libro ad opera di Viola Ardone ambientato nell’Italia del dopoguerra. Viene presentato un periodo storico difficile dove la povertà è protagonista, soprattutto nel sud Italia, fin quando la nascita de “i treni della felicità” diventano simbolo di speranza e rinascita.

La presentazione del libro è fissata per il 19 febbraio, sulla piattaforma Meet di Gsuite. L’incontro, organizzato in collaborazione tra l’Istituto Alberghiero “Florio” e la libreria Galli Salve – Ubik Erice, si svolgerà alle 11.30 per gli alunni, e alle 18.30 per il corpo docente.

L’appuntamento è inserito nel corso di formazione dal titolo “Libri-amo-ci, lettura ad alta voce e life skills”. “Il treno dei bambini” è il caso editoriale italiano dell’ultima Fiera di Francoforte, in corso di traduzione in 25 lingue.

Ispirato a una vicenda vera, nel romanzo c’è l’Italia e la Napoli povera, raccontata da un bambino di sette anni cui il nome è Amerigo Speranza. Quando, durante la fine degli anni ’40 nacquero “i treni della felicità”, i bambini dai 4 anni ai 12 provenienti da famiglie povere, vennero portati per alcuni mesi nelle regioni del centro nord, in affidamento ad altre famiglie più agiate, nella speranza di ricevere un’educazione scolastica e una previsione di vita migliore.

Una storia di formazione toccante, narrata in modo appassionante dal punto di vista del ragazzo, poi diventato adulto. L’opera dell’autrice è stata anche paragonata a “Nuovo Cinema Paradiso” di Tornatore: c’è, infatti, il distacco dalla povertà, il ritorno dopo tanti anni al Sud, la malinconia del passato, in una sorta di neorealismo magico su un bambino che cresce e vuole andare oltre la sua misera vita di borgata.

Per partecipare all’evento in diretta, occorre contattare la professoressa Valentina Cordaro, responsabile della formazione, all’indirizzo mail cordaro.valentina@alberghieroerice.edu.it.