Vanessa Galipoli ci invita alla “Festa dei Mari” a Cornino [AUDIO]

Dal 5 al 7 luglio alla Baia di Cornino

Ne avevamo scritto giorni fa in questa notizia:
“Festa dei Mari”: Custonaci al ritmo delle onde, della musica e dei sapori del Mediterraneo , oggi invece, con Vanessa Galipoli, tra gli organizzatori e conduttrice della seconda edizione della manifestazione, approfondiamo il calendario degli eventi che si susseguiranno a Cornino, nel territorio di Custonaci, in questo intenso fine settimana. Per ascoltare l’intervista schiaccia PLAY

 

– E’ sempre un piacere per me e sicuramente anche per tutti i nostri ascoltatori avere la voce dal vivo di Vanessa Galipoli. Buongiorno Vanessa!

– Ma buongiorno a tutti voi, buongiorno Nicola!

– E’ iniziata l’estate e dobbiamo rinfrescarci con un bel sorso di birra, possibilmente la “Birra dei Mari”. Perché parlo di questo con Vanessa Galipoli? Perché sarà lei la conduttrice, non solo, ma anche tra gli organizzatori della seconda edizione della Festa dei Mari, dal 5 al 7 luglio alla Baia di Cornino. Avete cambiato location…

– Esattamente, sì. Nello scorso anno abbiamo presentato il progetto Festa dei Mari, proprio nel centro di Custonaci perché ci sembrava doveroso farlo. L’abbiamo fatto all’interno del Borghi dei Sapori, mentre quest’anno scendiamo nella nostra location, che è il mare, perché noi festeggiamo il mare. E quale location migliore se non l’incantevole piazza Riviera, ai piedi di Monte Cofano, in quella baia incredibile che tutti quanti noi amiamo. La protagonista sarà la nostra “Birra dei Mari”, insieme all'”Amaro dei Mari”, e andremo a presentare anche il “Gin dei Mari”. Quindi saranno tre giorni di divertimento, dove ci divertiremo e potremo bere della buona birra e non solo, sempre ovviamente con le dovute cautele, perché noi siamo i produttori ma sappiamo anche che bisogna bere in maniera intelligente. Questo è sempre il messaggio che noi diamo, bere bene in maniera intelligente.

– Poi, in fondo, la “Birra dei mari”, che conosco da quando è nata, è una birra da meditazione, e le persone che sono propense a meditare, quindi a usare il cervello, non hanno bisogno probabilmente di questi consigli, ma noi glieli diamo lo stesso. Al di là di questo, visto che…

– Poi tu, caro Nicola, perdonami se ti interrompo, ma sei un mastro birraio e possiamo anche dire che uno degli stimoli per la creazione viene proprio dal gruppo dei Luppi mastri birrai Trapanesi, che oramai da anni e anni siete amatori professionisti…

– Ma l’anno scorso ci hai costretto tu e Alberto…

– L’anno scorso vi abbiamo fatto salire tutti, compreso mio marito, sul palco, ed è giusto così, perché la nostra storia parte anche con voi, quindi è importante ricordare la storia.

– Ma parliamo di questa festa 2024, questo ricchissimo programma di eventi, di musica, spettacoli, e si comincia proprio venerdì 5 luglio alle 18, si apre il villaggio.

– Esattamente, tutti i giorni, venerdì, sabato e domenica alle ore 18.00 si apre il villaggio gastronomico dove vi potete deliziare con tutte le nostre prelibatezze marinare, ma non soltanto ovviamente, per tutti i gusti, cerchiamo di accontentare sempre tutti. Poi alle 19.00 iniziano gli approfondimenti, le tematiche varie, alla “Bussola”, perché ci sarà una grande novità, che poi vi racconterò sul palco, che questo locale storico della Baia di Cornino tornerà a vivere, non quest’anno, ma noi inizieremo a farlo vivere proprio con i talk show che non possiamo fare sul palco. Alla “Bussola” andremo ad approfondire le tematiche sul mare, sul turismo e sulla digitalizzazione.
Alle ore 20.30, iniziamo sul palco, perché alle 20.30 c’è quella meravigliosa luce che soltanto la Baia di Cornino ci sa dare, perché è il tramonto, quindi un momento incredibile da condividere insieme e da lì partiremo con il talk show e con le serate. Quello che voglio sottolineare è che sarà un modo di divertirci tutti assieme, perché io ho proprio voluto decidere di fare una grande festa. Quindi cosa vuol dire? La festa che cos’è? È una festa con la musica, e così quest’anno non abbiamo messo nessuna band musicale, ma abbiamo voluto fare una sorta di discoteca all’aperto per tutti i generi musicali. Quindi partiremo venerdì sera con gli anni ’90, con Radio Time anni ’90, con uno show incredibile, ripercorreremo tutto quel tempo musicale.
Il sabato sera invece, faremo la musica latina, il reggaeton, che tanto amano i nostri ragazzi, magari noi un po’ più agèe un po’ meno, ma ci divertiremo anche noi. Mentre invece la domenica sera andremo proprio sugli anni ’70, gli anni ’80 e anche un po’ di musica house, perché comunque anche quella ci sta. Il sabato sera avremo ospite Michele Simonte, che è di Custonaci, e che tutta la provincia di Trapani conosce: prima di andare a suonare al Cocos, perché faremo questa nottata in collaborazione anche con il Cocos, verrà da noi e poi andremo tutti quanti insieme alla discoteca, ricordando che però al Cocos ovviamente c’è un biglietto, c’è un ticket a parte, perché Cornino vuole diventare di nuovo il centro della movida per i ragazzi. Quindi ragazzi non mancate, noi vi aspettiamo e vi accontenteremo, c’è da divertirsi.
Domenica alle 22 ci sarà uno spettacolo esilarante con Rosario Terranova, anche io farò qualche piccola intrusione all’interno del suo spettacolo, “I famosi anni Ottanta”, uno spettacolo molto divertente e vi assicuro sarà un tuffo nel tempo: vedremo come la televisione, i vinili, le cassette e ad oggi ovviamente la musica, il supporto tecnologico hanno cambiato determinati comportamenti di massa, chiamiamoli così. Insomma saremo tutti toccati nell’intimo della nostra adolescenza e non soltanto.

– Vanessa sei stata molto chiara, hai  fatto una panoramica di tutto quello che accadrà in questi tre giorni, venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 luglio. Ovviamente tutti questi eventi sono ben distribuiti nell’arco della serata, ripeto si inizia alle 18.00 e si termina anche a tarda sera, a tarda notte per quanto riguarda i momenti di dance. Sul vostro sito festadeimari.it è indicato nel dettaglio tutto il programma. L’invito che faccio è proprio di andare ad approfondire. Su Trapanisi.it, inoltre, c’è il banner pubblicitario che vi porta direttamente sul sito web della Festa.

– Meglio perché sono troppi personaggi, infatti non ho citato tantissimi artisti, tantissimi performer: c’è De Traversura, Iveza, Ciccio Barbara, Alberto Anguzza, abbiamo coinvolto varie realtà di successo del territorio, affinché possiamo tutti quanti ballare sotto le stelle, sotto la luna ascoltando non soltanto la musica ma anche vedendo il mare che è la cosa più importante e poi vi ricordo, è importante, domenica alle 9.00 del mattino con l’apneista Giacomo Sergi, che è il trapanese campione nazionale di apnea, organizzeremo una pulizia dei mari e delle spiagge, ci sarà lui come apneista con il suo gruppo, ci saranno dei subacquei e tutti i volontari che vogliono fare un piccolo gesto perché i piccoli gesti, tutti insieme, fanno la differenza: allora andiamo a sensibilizzare affinché le spiagge non diventino pattumiera, ognuno che va al mare deve avere l’accortezza di non lasciare tutto quello che sporca. Noi non dovremmo vietare le spiagge ai cani, dovremmo vietare le spiagge ai maleducati che è diverso perché i cani non sporcano, mentre le persone purtroppo sì, quindi cominciamo a capire che la nostra risorsa più importante è il mare, amiamo il mare, questo è il messaggio che noi vogliamo gridare

– Amiamo il mare e tutte le opportunità che ci dà, anche perché – stavo leggendo un po’ mentre tu parlavi – anche gli interventi di persone autorevoli che avranno modo di alternarsi in questi talk show su argomenti di grande sensibilità e importanza, quindi non soltanto festa dei mari per il divertimento ma anche per approfondire degli argomenti che alla nostra latitudine devono essere divulgati, conosciuti, apprezzati proprio per sperare in una emancipazione che parta dalla nostra bella Sicilia grazie anche a imprenditori come Alberto Santoro e Paolo Piazza che hanno messo su il birrificio della “Birra dei Mari”

– Gli organizzatori, il cuore vivo, sono proprio loro, loro hanno voluto fortemente questo evento e chiaramente io, essendo la moglie di Alberto e amica di Paolo, ho sposato il loro progetto: stiamo mettendo in campo ognuno di noi le nostre peculiarità le nostre conoscenze, proprio a sostegno del territorio, insomma questo è proprio un evento fatto con il cuore e se tutto va bene è importante che le persone lo sappiano

– Voglio chiudere proprio, visto che tu hai specificato che per la festa al Cocos, quella normalmente è una discoteca, bisogna pagare l’ingresso, ma tutto il resto, cara Vanessa, quanto costa? Quanto costa?

– Tutto gratis, chiaramente da mangiare e da bere, ovviamente no, perché sarebbe impossibile. Abbiamo tantissimi standisti, abbiamo un villaggio molto bello, ce n’è per tutti i gusti, veramente quello che c’è da degustare si paga ma, sono tutti comunque prezzi abbordabili, giusti, anche perché diamo dei prodotti di una certa qualità, di un certo livello, quindi, insomma, venite che non vi pentirete. In più sentirete parlare anche di “Custonaci Bitcoin Valley”, se volete sapere di più venite ad ascoltare i nostri imprenditori. Ci sarà anche il “Premio dei Mari”, una novità di quest’anno, che ci accompagnerà per tutte le prossime edizioni: andremo a premiare tre figure importanti che si sono distinte proprio nel rispetto del mare o nel settore del turismo.

– Ti ringrazio per questo quarto d’ora che hai dedicato ai nostri ascoltatori.  La festa dei mari ha voluto appunto approfittare di questo media per muovere un pochettino le acque: moto ondoso in aumento, come si dice, i mari mossi bisogna agitarli così, bisogna farlo. 

– Le onde che vanno e vengono e non si fermano mai, ringraziamo il Comune di Custonaci che sta facendo un lavoro unico che forse non è mai stato fatto sul lungomare, sulla spiaggia e credo che, tra pochi anni, le bandierine ce le prenderemo tutte perché ci stiamo attrezzando anche per soddisfare le necessità dei più esigenti. Cornino cresce e deve arrivare lontana così come la nostra Custonaci e diventare di nuovo l’ombelico del mondo. Grazie, un abbraccio a tutti gli ascoltatori e, Nicola, è sempre un piacere ascoltare la tua voce e parlare con te.

– Grazie a te, ciao Vanessa

– Un abbraccio, ciao!

QUESTO IL PROGRAMMA:

Tari, ecco come e perchè aumenta per i Trapanesi [AUDIO]

Ce lo spiega Alberto Mazzeo, assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Trapani
Ce lo spiega Alberto Mazzeo, assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Trapani
Il femminicidio avvenne il 24 dicembre 2022 a Marinella di Selinunte
L'episodio è avvenuto nella notte tra il 25 e il 26 giugno scorso
L'episodio è avvenuto lo scorso anno vicino al Canile comunale
Il 23enne centrocampista arriva da svincolato
Il playmaker statunitense proviene da Rio Breogàn, squadra militante nel massimo campionato spagnolo
Sabato sera si è svolto il quarto appuntamento della rassegna concertistica, arricchito da aneddoti e racconti
La manifestazione si protrarrà fino al 28 luglio
Lo hanno siglato il questore Giuseppe Peritore e la presidente Aurora Ranno

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Con le mie ali, trovare sé stessi, cambiare il mondo" vuole essere un’indagine sui cambiamenti di prospettiva del mondo giovanile
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine