Valderice, oggi la prima edizione del torneo “Lo Sport che unisce”

Organizzato dalla cooperativa Badia Grande in memoria delle vittime dei naufragi nel Mediterraneo

La cooperativa sociale Badia Grande ha organizzato per oggi la prima edizione del torneo “Lo sport che unisce”, un quadrangolare di calcio a cui parteciperanno gli ospiti dei progetti FAMI e del SAI del Comune di Valderice.

Il quadrangolare, che si svolgerà ai campetti di calcio di Bonagia, sarà arbitrato da Mamady Sonko, arbitro della federazione senegalese.
Il calcio d’inizio sarà dato dal sindaco di Valderice Francesco Stabile.

Il torneo è dedicato a tutte le vittime dei naufragi nel Mediterraneo ed in particolare alle vittime della strage di Lampedusa del 3 ottobre 2013.
In ricordo delle vittime sarà osservato un minuto di silenzio e i beneficiari del progetto lanceranno dei palloncini bianchi in ricordo dei bambini morti in quello che è stato definito il naufragio più grave del ventunesimo secolo

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma, cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica