Valderice, al posto delle luminarie natalizie “buoni spesa” per i cittadini in difficoltà

A Valderice i soldi per le luminarie natalizie saranno usati per aiutare cittadini e famiglie in difficoltà a causa della pandemia di coronavirus.

Lo ha deciso il sindaco Francesco Stabile insieme alla sua Giunta “per essere sempre vicini a tutti coloro che, in questo momento, sono colpiti in maniera diretta da questo terribile nemico invisibile”.

“La responsabilità della politica – prosegue Stabile – deve necessariamente portare a scelte di tutela verso chi ha maggiore bisogno di aiuto. Per questo motivo abbiamo deciso di sacrificare le consuete luminarie natalizie per destinare l’impegno economico per la concessione di buoni spesa alle famiglie che vivono, più di tutti, il disagio economico e sociale” .

Sarà possibile presentare l’istanza sull’apposito modulo che dovrà pervenire entro il 25 novembre, preferibilmente via email all’indirizzo:[email protected]

Sacrificare le azioni “di immagine”, dice il primo cittadino di Valderice, “per stare vicino ai cittadini, per il bene comune di tutti, rispondendo in maniera concreta all’emergenza socio-sanitaria che si sta vivendo. Sono sicuro che la comunità valdericina – conclude Francesco Stabile – davanti ad un’emergenza, come quella che stiamo vivendo, apprezzi il gesto della rinuncia alle luci natalizie per aiutare i concittadini che sono più in difficoltà”.

“Una comunità che sa trovare la forza per reagire alle avversità è una comunità che è destinata a grandi traguardi”.