Ubriaco infastidisce clienti in banca e aggredisce poliziotti, arrestato un 30enne

Violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale, questi i reati per i quali la Polizia ha arrestato ieri il 30enne di nazionalità rumena T.M.I.

Intorno alle ore 10 gli agenti della Volante sono intervenuti presso la sede della Banca Monte Paschi di Siena di Petrosino dove era stato segnalato un soggetto ubriaco che, all’interno, disturbava gli utenti.
Quando sono giunti sul posto lo hanno trovato per strada che procedeva con andatura barcollante e, nonostante l’invito a declinare le proprie generalità, si è rifiutato fermamente di esibire un documento d’identità. L’uomo li ha anche spintonati, offendendoli e minacciandoli pesantemente più volte, dinanzi ai passanti.

Nel frattempo è sopraggiunto il fratello che ha provato ad aiutarlo ad allontanarsi. Alla fine i due soggetti, con l’ausilio di altri poliziotti giunti a rinforzo, sono stati bloccati e condotti al Commissariato.
Ultimati gli accertamenti di rito, l’arrestato è stato posto ai domiciliari e il fratello è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.
A seguito dell’udienza di convalida il giudice ha applicato al 30enne la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.