sabato, Marzo 2, 2024

Trapani troppo sotto tono, addio promozione diretta: Juve Stabia si impone 2 a 0

Il tabellino 

Juve Stabia – Trapani 2-0

Carlini 65’, Canotto 75’.

Juve Stabia: Branduani, Melara (Di Roberto 88′), Marzorati, Troest, Calò (Vicente 82′), Mastalli, Carlini, Elia (Viola 88′), Canotto (Schiavi 80′), Paponi (Torromino 80′). A disposizione: Venditti, Ferrazzo, El Ouazni, Castellano, Dumancic, Sinani, Lionetti. All. Caserta

Trapani: Dini, Costa Ferreira, Taugourdeau, Scognamillo, Lomolino (Ramos 57′), Aloi (Fedato 70′), Corapi (Da Silva 82′), Toscano, Nzola, Evacuo, Ferretti (Tulli 57′). A disposizione: Cavalli, Ferrara, Da Silva, Mule’, Mastaj, Fedato, Franco. All. Italiano

Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza; assistenti: Alessio Berti di Prato e Nicola Mariottini di Arezzo

Note: Ammoniti Scognamillo, Taugourdeau, Calò, Toscano,

Calci d’angolo:

Recuperi: 2′ pt; 5′ st.

Ora bisogna leccarsi le ferite. La Juve Stabia si impone sul Trapani per 2 a 0. Una gara dominata dalle Vespe che, soprattutto in attacco, avrebbe potuto fare molto di più. Sono due gli episodi chiave del match: i goal di Carlini e di Canotto. I campani non hanno sbagliato nulla dimostrando la superiorità della capolista.

Sfida al vertice, un vero e proprio spareggio promozione: la capolista Juve Stabia ospita, allo stadio Romeo Menti, il Trapani di mister Italiano, match valido per la trentaquattresima giornata di serie C, girone C. Non è una finale ma poco ci manca.

Fischio d’inizio dell’arbitro davanti al pubblico delle grandi occasioni: 9000 spettatori, di cui duecento giunti dalla Sicilia.

Dopo nove minuti dall’avvio, primo sussulto del match con Canotto, che si accentra dalla sinistra e tira in porta, ma Dini è pronto e respinge il tentativo. 

Altra occasione per i padroni di casa al minuto 26: Elia da destra crossa al centro per Canotto che infila il pallone in rete, ma l’arbitro fischia fuorigioco e annulla il gol.

Al 32’ punizione dal limite di Calò che colpisce il legno della porta di Dini.

Difesa del Trapani in crisi con Canotto che, indomito, ci riprova al quarantesimo, a tu per tu con il portiere granata, Dini si supera e devia in calcio d’angolo.

Nella prima frazione di gioco il parziale rimane fermo sullo 0-0.

Nella ripresa cambia il parziale al Menti e la gara si accende. 65’ minuto quando i granata perdono palla che è intercettata dai gialloblù che partono così in transizione, assist da sinistra di Elia per Carlini e palla in rete. I padroni di casa passano così in vantaggio. Al 70’ arriva il raddoppio della Juve Stabia, il gol è dell’ex granata Canotto che servito in area da Paloni evita il portiere granata in uscita e deposita in rete per il 2-0, risultato con cui si chiude il match.

Migliore in campo l’ex di turno Canotto.

Un Trapani che avrebbe potuto fare di più. I due gol delle vespe sono nati da errori ingenui commessi dai granata che non sono inoltre mai riusciti a impensierirei particolarmente il portiere gialloblù.

È un risultato decisivo. La Juve Stabia rafforza la posizione di leadership, allunga di quattro lunghezze dalla sua diretta inseguitrice, il Trapani, che resta fermo a 64 punti. (In virtù della vittoria con il Bisceglie si fa sotto il Catania che raggiunge quota 60.) 

I granata torneranno in campo tra tre giorni al Provinciale, per la semifinale di Coppa Italia contro la Viterbese.

*Foto di Francesco Rinaudo

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
Si attende adesso il parere dei Revisori per l'approvazione in Consiglio Comunale
Di Dia e Falco: “Chiederemo incontro al nuovo commissario per l’emergenza siccità Cartabellotta”
Dal prossimo 6 marzo in via Vittorio Alfieri, 9 il primo mercoledì di ogni mese dalle 16 alle 18

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Il Consiglio comunale ha approvato la proposta dell'Amministrazione all'unanimità
Il 3 marzo alle ore 10.30 i volontari si ritroveranno in piazzale stenditoio, alla Cala Marina
Petrusa ricopre anche il ruolo di segretario della Filctem Cgil di Trapani
Appuntamento sabato 2 marzo alle ore 18 si terrà una nuova presentazione del libro presso i locali del tempio valdese in via Orlandini 38 di Trapani