Trapani-Siracusa, Torrisi: “Guido una squadra di marziani”

Il Provinciale pieno sarà una motivazione in più

Si respira un’aria diversa al Provinciale alla vigilia del derby fra Trapani e Siracusa: la squadra svolgerà in serata la solita rifinitura della vigilia e anche mister Torrisi sente emozioni particolari in conferenza stampa.

“Contro il San Luca è stato un Trapani diverso perché ce lo imponeva la gara, ma domani torneremo a lavorare per come si è sempre fatto, affronteremo la partita senza stravolgere nulla – ha affermato il tecnico -. Non bisogna nascondersi, è una settimana diversa e il clima stesso lo è. Nasconderlo vorrebbe dire non essere onesti”.

Torrisi ha espresso le proprie sensazioni alla vigilia: “Personalmente è qualcosa di particolare solo a pensare che 8 anni fa allenavo in terza categoria e adesso sono ad un passo dalla Serie C. Ieri, in ufficio, guardavamo che l’ultimo Provinciale strapieno si è visto nella finale playoff contro il Piacenza per la Serie B. Domani avremo un’intera città a spingerci e i meriti sono sicuramente del presidente. La storia recente del Trapani ha tanto amaro, ma adesso merita tutto quello che stiamo vivendo e deve arrivare la chiusura del cerchio per cercare di raggiungere l’obiettivo per cui lavoriamo da luglio”.

“Faccio i complimenti al Siracusa per la stagione straordinaria che hanno fatto. La squadra sarebbe prima in tutti i gironi tranne uno, è stata protagonista per tutto l’anno e vanno fatti i complimenti a questa squadra e allo staff tecnico che li ha portati fino al secondo posto, i risultati parlano chiaro. Il cambio di guida tecnica penso porti sempre una ventata di entusiasmo”.

“A livello di staff tecnico dobbiamo sempre incidere per preparare la partita – ha evidenziato il tecnico -, non ci sono partite che si preparano da sole. Se domani sarà la partita decisiva il merito va al Trapani che ha svolto un percorso giocando ogni domenica. Sono alla guida di una squadra composta da marziani, sono sereno perché la mia squadra ha una struttura mentale importante. Voglio una squadra che deve prendere la vittoria a tutti i costi, non potrei accettare una squadra passiva”.

Nessuna pressione nemmeno tra i più giovani secondo l’allenatore granata: “La forza della squadra è stata il gruppo, è diventato così grazie agli over che hanno trascinato i piccoli verso un pensiero calcistico mentale importante, che gli permette e gli ha permesso di non soffrire a livello psicologico e di vincere partite non facili anche in trasferta. Il Siracusa penso non abbia problemi a giocare davanti a 8mila persone, hanno giocatori come Sarao che hanno giocato anche davanti a 20mila spettatori. Il clima deve incidere tanto positivamente per fare pressione, densità ed essere ‘cattivi’, servirà tutto questo per vincere domani”.

“La squadra sta bene, potrebbe tornare disponibile Palermo, per il resto, escluso Bova, sono tutti disponibili. I tatticismi contano poco, a fare la differenza sarà l’aspetto mentale. Stasera faremo la rifinitura e valuteremo chi sta meglio per schierare i giocatori più idonei al piano gara” ha concluso mister Torrisi.

La società granata ha reso noto che i cancelli del Provinciale saranno aperti dalle ore 18.30 per permettere agli spettatori di accedere agli spalti con calma e, qualora dovesse arrivare la vittoria della partita, i tifosi sono invitati a restare al proprio posto.

 

 

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Il 47enne è rimasto schiacciato da un camion
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente
"Bisogna diffidare da queste promozioni. Non esistono formule magiche, nessuno regala nulla"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio
I rifiuti erano ammassati su una parte di un terreno in contrada Ciappola