Trapani, presentati il DG Mangiarano e l’AD Petroni, Rubino nuovo DS

Una conferenza stampa lunga e molto articolata questo pomeriggio ha portato alla presentazione del nuovo amministratore generale Giuseppe Mangiarano. Uno degli annunci più importante è che Raffele Rubino sarà nuovamente il direttore sportivo della squadra siciliana.

“Dobbiamo giocare due partite: una sulla costruzione della prima squadra con un budget che è stato accettato da Rubino. L’altra – continua il neo DG – si gioca sul settore giovanile dove guarderemo con grande ambizione a tutta la Sicilia. Aspettavamo la certificazione per la Covisoc per programmare tutto: abbiamo rispettato le procedure e non potevamo impegnarci senza sapere dove avremmo giocato. Ma ora è tempo di calcio giocato”.

Soddisfatto anche il nuovo amministratore delegato Lorenzo Giorgio Petroni: “Due giorni fa abbiamo chiuso con Raffaele Rubino: ha svolto un grandissimo ruolo l’anno scorso e sceglieremo insieme l’allenatore. Sandro Porchia potrebbe essere il nuovo responsabile del settore giovanile”.

Nessun dubbio da parte del dirigente riguardo un possibile ricordo del Padova: “Per quanto riguarda i requisiti di onorabilità abbiamo mandato tutto due giorni fa. Non è stato facile presentare tutta la documentazione ma ora parliamo solo di pallone”.

Per il presidente Giorgio Heller si tratta in un nuovo inizio: “Oggi segniamo un ulteriore passo del lungo cammino del nuovo Trapani. Un percorso che si sta definendo in queste ore. Rappresentiamo la Sicilia nel calcio che conta. È una responsabilità e una spinta a chiedere il supporto di tutta la Regione. Tutto il sistema calcistico siciliano deve avere beneficio per arrivare nei massimi livelli. Per il prossimo campionato il minimo traguardo è quello di rimanere in serie B, il massimo lo lascio a voi giornalisti”.

Riascolta la conferenza: