Trapani-Portici 2-0, brilla Kragl: i granata restano in vetta

Il tedesco è stato autore di una doppietta vincente

TRAPANI (4-2-3-1): Ujkaj; Pino, Cristini, Sabatino, Guerriero; Acquadro (Crimi 90′), Ba; Kragl (Sbrissa 85’), Marigosu (Bollino 74’), Gagliardi (Balla 45′); Samake (Mascari 57’). A disposizione: Tartaro, Morleo, Pipitone, Sparandeo. Allenatore: Torrisi

PORTICI: De Luca, Pelliccia, Zanoni, Marcucci (Umile 72’), Franzese, Riccio P. (Carullo 63’), Sellaff, Schiavi (Caruso 85’), Maione, Squerzanti (Selvaggio 46’), Musto (Sow 80’). In panchina: Orefice, Riccio G., Di Guida, Turchet. All. Ciaramella

Marcatori: 33′ Kragl (rig.), 84′ Kragl (T)

Arbitro: Alessandro Corelli di Ostia Lido (assistenti Paolo Bianchi di Roma 1 e Beatrice Neroni di Ciampino)

Note: -ammoniti: Guerriero (T), Franzese (P), Ba (T), Sbrissa (T)

Una partita che si pronosticava complicata e così è stato per il Trapani. Il Portici ha messo in campo sin dai primissimi minuti le ottime capacità difensive, su tutte, quelle del portiere De Luca. L’estremo difensore della formazione campana è stato protagonista nel corso dei 90′ con grandi parate. Nonostante un buon avvio, i granata hanno fatto fatica a trovare gli spazi giusti. Tra gli uomini più pericolosi Federico Marigosu, che ha conquistato anche un calcio di rigore nella prima frazione.

In assenza di Andrea Cocco, ancora vittima di qualche acciacco fisico, a presentarsi sul dischetto è stato Oliver Kragl. Il tedesco ha messo il pallone alle spalle del numero 1 avversario e ha portato il Trapani in vantaggio al 33′. I padroni di casa hanno probabilmente sprecato un po’ troppo, tante occasioni che potevano essere concretizzate per avere un risultato più rotondo dopo i primi 45′.

La seconda frazione di gioco prosegue su quanto si era visto nella prima: Trapani sempre in controllo della gara, seppur con qualche evidente difficoltà nel realizzare il raddoppio. In paio di occasioni, i granata sono andati vicini al 2-0: un tiro di Marigosu diretto sotto l’incrocio dei pali è stato respinto miracolosamente da De Luca e Mascari ha “parato” una conclusione di Kragl che, con tutta probabilità, si sarebbe insaccata in rete.

Il sigillo del 2-0 è arrivato solamente all’84’: calcio di punizione da circa 30 metri battuto dallo stesso tedesco che ha realizzato così la sua doppietta personale. Tre punti che consentono al Trapani di tenere a debita distanza Siracusa e Vibonese, rispettivamente 2 e 3 punti alle spalle dei granata.

Il “Battesimo di Cristo” dal pennello di Edoardo La Francesca [AUDIO]

Il pittore trapanese ha dipinto la tela che adornerà la chiesa di San Giuseppe a Castellammare del Golfo
Sanzioni per un gruppo di turisti, un gestore di lido balneare e un noleggiatore di attrezzature da spiaggia
La notizia è stata comunicata durante una riunione alla Prefettura di Trapani
Quando si raggiungono i 35 gradi, in assenza di risveglio in grado di mitigare il rischio nei cantieri, bisogna interrompere le attività
Tecnici al lavoro per ripristinare l'alimentazione delle pompe che attingono acqua dai pozzi di Sinubio
Schifani e Turano: «La Regione investe sui giovani, risorse triplicate»

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Per il nuovo film di Margherita Spampinato dal titolo "Gela"
Nel 2024 si stima che saranno raccolte 3.504 tonnellate di imballaggi in acciaio, un +40,7% rispetto al 2023
Il segretario provinciale del Partito Democratico critico sulla riforma voluta dal governo nazionale
Forgione: "La nostra priorità è mantenere le nostre isole pulite e accoglienti"