Trapani, la sala conferenze di Sicindustria e Ance sarà dedicata a Gregory Bongiorno

L’appuntamento è per giovedì 8 febbraio

Ad un anno dalla sua prematura scomparsa, nella ricorrenza del suo compleanno, Sicindustria e Ance Trapani intitoleranno la sala conferenze dell’associazione alla memoria di Gregory Bongiorno, imprenditore che ha lasciato un’impronta nel mondo confindustriale e in chiunque ne abbia incrociato il cammino. Sarà presente il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi.

L’appuntamento è per giovedì 8 febbraio, alle 16, in via Mafalda di Savoia, 26 e vedrà la partecipazione del vescovo di Trapani, Pietro Maria Fragnelli, Silvia Bongiorno, sorella di Gregory e presidente di Agesp spa, Luigi Rizzolo presidente di Sicindustria e dei presidenti di Sicindustria e Ance Trapani, Vito Pellegrino e Sandro Catalano.

“Con questa cerimonia – affermano Pellegrino e Catalano – vogliamo evidenziare il valore dell’uomo, del collega e dell’amico, con l’auspicio che l’esempio di Gregory possa essere seguito dai giovani che decideranno di avvicinarsi all’associazione degli industriali”.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma… Cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi