Trapani, consegnata la cittadinanza onoraria alla Polizia Penitenziaria del carcere cittadino [VIDEO e FOTO]

Seduta straordinaria, stamane, del Consiglio comunale di Trapani

Seduta straordinaria, stamane, del Consiglio comunale di Trapani alla sala Perrera di via Libica, per la consegna della cittadinanza onoraria agli appartenenti alla Polizia Penitenziaria in servizio alla Casa circondariale “Pietro Cerulli”.
GUARDA IL VIDEO

Alla cerimonia hanno partecipato, oltre al sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, il capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Bernardo Petralia, e il sottosegretario di Stato alla Giustizia Francesco Paolo Sisto. Presenti anche le maggiori autorità civili, militari e religiose cittadine.

GUARDA LE FOTO

Al tavolo della Presidenza anche Liliana Riccobene, vedova di Giuseppe Montalto, l’agente della Polizia Penitenziaria ucciso dalla mafia il 23 dicembre 1995, e gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Giuseppe Montalto” di Marausa che hanno eseguito in coro alcuni brani – davvero molto apprezzati – mentre una di loro ha letto una lettera indirizzata idealmente a Montalto, che di quella scuola fu studente.

Il capo del DAP Petralia – che proprio qualche giorno fa è stato in visita alla Casa circondariale di Trapani – parlando della Polizia Penitenziaria, ha evidenziato, tra l’altro, la sapiente opera di mediazione messa in atto dagli appartenenti al Corpo in occasione della rivolta scoppiata in uno dei reparti del carcere trapanese nel marzo 2020 e conclusasi, a differenza di analoghi episodi in altri penitenziari italiani, senza spargimento di sangue sia tra i poliziotti sia tra i ristretti. GUARDA IL VIDEO

Il sottosegretario alla Giustizia Francesco Paolo Sisto ha sottolineato l’importanza di rendere sempre più le carceri italiane all’altezza del dettato costituzionale, che guarda alla rieducazione e al reinserimento dei detenuti, e ha sottolineato come la Polizia Penitenziaria si trovi ad operare in un ambito particolarmente delicato e impegnativo, dovendo contemperare l’esigenza di custodire altri uomini con quella di mantenere ordine e sicurezza. Un sacrificio, ha detto, che questi uomini e donne in divisa garantiscono ogni giorno e in condizioni molto spesso critiche. GUARDA IL VIDEO

Una copia della pergamena con la cittadinanza onoraria è stata consegnata dal sindaco Tranchida a Liliana Riccobene che, visibilmente commossa, ha ricordato l’impegno del marito, ucciso a soli 27 anni: “Per lui la sua libertà e la sua integrità come poliziotto penitenziario venivano prima di quelle come uomo, come marito e come padre. Questo io l’ho sempre capito, apprezzato e condiviso, fino all’ultimo”.

GUARDA IL VIDEO con l’intervista al sindaco di Trapani

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano
Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Iniziativa con gli studenti del “Professionale produzioni tessili e sartoriali” dell’Istituto “Calvino - Amico”
Sotto le mentite spoglie del geometra di Campobello di Mazara il capomafia di Castelvetrano si curava dal cancro
Stamattina hanno firmato il contratto alla presenza del commissario straordinario Croce
Biglietti a 10 euro acquistabili fino a sabato nei punti vendita cittadini del circuito GO2
Manifestazione con gli studenti al boschetto di via Salemi
Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"