Trapani, cane muore gettandosi da terrazzo

I volontari della Lega per la difesa del cane e dell’Arca di Jhonny e Osvaldo sono intervenuti, ieri sera, in via Passo Enea, a Trapani, per la caduta di un cane dal terrazzo di una palazzina.

A segnalare l’episodio è stato un uomo che stava passeggiando con il suo cane e ha visto l’animale gettarsi nel vuoto. Sul posto sono intervenuti la Polizia e un veterinario dell’Asp che non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

I proprietari – riferisce il volontario della Lega per la difesa del cane Baldo Ferlito – hanno detto che il cane era libero di spostarsi tra il loro appartamento e il terrazzo dove, comunque, sono stati trovati i contenitori per l’acqua e il cibo dell’animale.
Il cane è risultato privo di microchip e i proprietari saranno sanzionati di conseguenza, come previsto dalla legge. Saranno loro stessi ad occuparsi dello smaltimento della carcassa.

Non è dato sapere se si sia trattato di una caduta accidentale o se il cane si sia “volontariamente” lanciato nel vuoto ma sono numerosi, anche a Trapani, i casi di cani tenuti costantemente ed esclusivamente su terrazzi e balconi: una condizione che non si confà alla loro natura e al loro benessere e che si può configurare come maltrattamento.

(Tra le immagini pervenuteci abbiamo pubblicato quella che, pur documentando l’accaduto, provochi il minor turbamento possibile in chi la guarda).