Trapani Calcio e bando andato deserto: parla il sindaco [AUDIO]

Un approfondimento che abbiamo voluto estendere al collega di Repubblica Fabio Tartamella: ecco anche il suo punto di vista

Sono momenti concitati per capire cosa accadrà dopo che il bando per la creazione di una squadra di calcio per il campionato di Serie D è andato deserto. Il pallino rimane ancora tra le mani del Comune che, come già detto ieri, aspetta che qualcuno si faccia vivo. È fondamentale la seconda frase del comunicato stampa del primo cittadino di ieri: “L’Amministrazione non si arrende all’idea che non vi siano soggetti interessati a far ripartire il calcio a Trapani e perciò comunica la propria disponibilità, fino al giorno 11 maggio 2021, a valutare i progetti economico sportivi che i singoli imprenditori vorranno presentare per ottenere l’accreditamento previsto dalle norme Federali”.

Insomma, situazione non ancora conclusa e proprio per questo motivo, il sindaco ha spiegato in una intervista audio alla redazione di Trapanisi.it i vari passaggi futuri:

Un approfondimento che abbiamo voluto estendere al collega di Repubblica Fabio Tartamella che nell’edizione odierna del quotidiano ha sottolineato come la situazione sia in stand by. “La vicenda legata a De Picciotto – scrive Tartamella – è la plastica rappresentazione di come Trapani sia in una fase di regresso e di incapacità nel saper curare i propri interessi. Dopo la tristissima vicenda del fallimento del club granata, che aveva ottenuto la salvezza sul campo in serie B, è stato un susseguirsi di autogol di cui è difficile dare spiegazione. Dopo aver regalato credibilità e ospitalità alle proprietà precedenti, di cui certo non era difficile intuire come stessero accompagnando il Trapani verso la scomparsa, si è scelto di traccheggiare e non dare piena fiducia ad un imprenditore come De Picciotto, che ha già un piede nel calcio, gode di solidità finanziaria invidiabile e ha già effettuato un investimento immobiliare molto importante in città, acquistando il palazzo della ex Banca d’Italia”. Ecco le parole del giornalista trapanese ai microfoni di Trapanisi.it. Clicca play per ascoltare:

Venti anni di Arte a Trapani da Diart al San Rocco [AUDIO]

Don Liborio Palmeri questa sera ricorderà una storia tutta trapanese
Situati in contrada Cozzogrande, chiusi tempo fa per presenza di nitrati
Da 2 a 3 su Karlsruhe-Baden Baden, da 4 a 5 sul capoluogo piemontese
Le prime misure individuate dalla cabina di regia regionale
Le funzioni ad interim sono state assunte dal presidente Schifani nell'attesa di una nuova nomina
Iniziativa a cadenza mensile in cui gallerie d'Arte e artisti aprono le loro porte al pubblico per visite e acquisti
I cittadini ottengono uno sgravio di 100 euro annui utilizzando la compostiera gratuita

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
L’intervento di messa in sicurezza è stato finanziato dalla Regione con 40 mila euro
Vietata la vendita di cibo e bevande in forma ambulante in alcune vie del centro storico
In piazza Vittorio l'evento che promuove la cultura del rispetto dell’Ambiente attraverso il linguaggio della Musica
Dalla perizia commissionata ad un tecnico, ammontano ad oltre 20.000 euro
Si tratta di un seminario diviso in due parti e, per decisione del Direttivo Unipant, sarà offerto gratuitamente alla cittadinanza