Trapani, buona la prima! Battuto il Piacenza 3 a 1

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

TRAPANI-PIACENZA 3-1

TRAPANI (4-3-3): Carnesecchi; Luperini, Scognamillo, Da Silva, Cauz; Aloi, Taugourdeau (40′ st Martina), Colpani; Nzola, Evacuo (26′ st Pagliarulo) , Jakimovski (22′ st Ferretti). A disp.: Dini, Stancampiano, Tolomello, D’Anca, Culcasi, Dambros, Valenti, Golfo. All.: Baldini

PIACENZA (4-3-1-2): Del Favero; Zappella, Della Latta, Pergreffi, Nannini; Nicco, Giandonato (35′ st Bolis), Cattaneo; Corradi (1′ st Marotta) ; Paponi (15′ st Sustu), Cacia. A disp.: Bertozzi, Ansaldi, Imperiale, Silva. All.: Franzini

Arbitro: Marini di Roma I.

Guardalinee: Dei Giudici e Capone.

Quarto uomo: Saia.

Marcatori: 12′ pt Cacia (P), 41′ pt e 14′ st Evacuo, 37′ st Nzola.

Espulsi: 24′ st Scognamillo (T) al 24′ st (rosso diretto).

Ammoniti: Pergreffi (P), Colpani (T), Della Latta (P), Nannini (P).

Note: spettatori 4.838, incasso 27.416,20 euro. Angoli . Recupero 5′, 6′.

Buona la prima per il Trapani che si impone 3 a 1 contro il Piacenza nonostante l’inferiorità numerica e un arbitraggio altalenante in quella che è stato il remake dell’ultima partita della scorsa stagione. Dopo la finale per la B, infatti, il destino ha voluto che la prima gara della stagione, questa volta in Coppa Italia, fossero nuovamente le due squadre a sfidarsi. Tipico calcio d’estate, con le condizioni fisiche ancora non al meglio. Trapani ha mostrato maggiore fame e ha approfittato ottimamente delle occasioni.

Al decimo, dopo un paio di azioni molto interessanti del Piacenza, il Trapani è pericolosissimo con un tiro di Taugourdeau che si stampa sulla traversa. All’12 il Piacenza trova il goal del vantaggio con Cacia che si fa trovare pronto dopo un traversone dalla sinistra con la difesa granata che rimane imbambolata.
Il Trapani prova la reazione con due tiri da fuori area e con un colpo di testa dopo un angolo. Calcio abbastanza blando, tipico d’agosto.
Poco prima del termine del primo tempo, i ragazzi di mister Baldini trovano il pareggio con Felice Evacuo che da condor si fa trovare pronto dopo che il portiere Del Favero ha respinto il tiro di Colpani.
Pronti via Cacia si porta nuovamente avanti sulla destra ma il suo cross verso il centro finisce in una zona di campo senza maglie bianche. Al nono della ripresa Evacuo colpisce di testa dopo un ottimo cross di Cauz ma manca di potenza. Del Favero blocca agevolmente. Al 13′ Luperini fa un mezzo miracolo stoppando in area e passando al volo verso Evacuo che ciabatta ma si rifà immediatamente con il calcio d’angolo. L’attaccante, infatti, colpisce di testa perfettamente e buca la difesa del Piacenza.
I granata insistono con Cauz che lancia verso Nzola e con Del Favero che fa un intervento prodigioso. Nell’angolo seguente Da Silva va a colpo sicuro ma un difensore del Piacenza salva sulla linea.
Cacia prova a mettere in difficoltà il Trapani, supera Colpani e viene steso da Scognamillo: per Marini di Roma è rosso diretto.
Al 37′ del secondo tempo, Nzola mette il sigillo finale che porta il Trapani sul 3 a 1. Supera agevolmente il proprio difensore recevendo un passaggio filtrante e impallina il portiere avversario. Al 43′ Stefano Firicano viene allontanato dalla panchina. Nel recupero Cacia, decisamente il migliore per il Piacenza, prova ad accorciare ma Carnesecchi mette in salvo il risultato.

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 22)