Tra sport e solidarietà, il Panathlon premia sportivi, studenti e CRI

La manifestazione si è svolta del Salone di Rappresentanza della Prefettura di Trapani

Il Panathlon Club di Trapani ieri mattina nel corso di una cerimonia sul tema “Rincorriamo i valori che contano … tra Solidarietà e Sport” ha consegnato attestati e riconoscimenti alla Croce Rossa Italiana per gli importanti servigi resi alla collettività in questi anni di terribile pandemia, e a giovani studenti e atleti che recentemente si sono distinti nel campo dello studio e dello sport, conseguendo risultati di prestigio sia in ambito nazionale che internazionale.

“I panathleti trapanesi – si legge nella targa consegnata alla Croce Rossa di Trapani – esprimono plauso e gratitudine nei confronti della Croce Rossa Italiana, Comitato di Trapani presieduto dal Dr. Salvatore Mazzeo, per gli importanti servigi resi alla collettività, assicurando su più fronti sostegno materiale e psicosociale, in occasione della terribile crisi pandemica che ha procurato nuove forme di povertà, disagi e angosce esistenziali”.

«I valori sia nella società e in quello che facciamo, sia nello sport, spesso si ritrovano e sono alti – commenta Salvatore Mazzeo -, grazie al Panathlon che ci ha voluto omaggiare di questo riconoscimento che ci incita ad essere sempre più presenti sul territorio».

Roald Vento, presidente del Panathlon di Trapani, ha dato anche una targa agli alunni dell’Istituto Comprensivo Giangiacomo Ciaccio Montalto che si sono aggiudicati il Concorso Letterario su “I valori dello Sport” promosso dal club.

Nel reparto sportivo, targhe per Veronica Floreno, campionessa mondiale di Para Archery; Maria Andrea Virgilio vicecampionessa mondiale di Para Archery; Willy Fuchsova e Fabio Fuchsova, allenatori federali; Lorenzo Palermo, Andrea Semplice e Angelo Pace, campioni d’Italia di tiro con l’Arco; e Rosy Di Paola.

La manifestazione si è svolta del Salone di Rappresentanza della Prefettura di Trapani. La cerimonia è stata impreziosita da momenti musicali proposti dagli alunni del Conservatorio “Antonio Scontrino” di Trapani che in apertura si sono esibiti con l’ormai famoso canto di riflessione e di pace Zombie dei Cranberries.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma, cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica