Tour de force a Erice, il Consiglio comunale approva rendiconto 2019, bilancio di previsione 2020 e variazioni di bilancio

Al termine di un tour de force di tre giorni consecutivi, terminato solo intorno alle 23,30 di ieri sera, il Consiglio comunale di Erice ha concluso la sessione di bilancio approvando il rendiconto di gestione 2019, il DUP, documento unico di programmazione 2020/22, il bilancio di previsione finanziario 2020/2022 e le variazioni al bilancio di previsione.

Una “maratona” che ha visto i consiglieri e funzionari dell’amministrazione presenti in aula nelle giornate di sabato, domenica fino alla seduta conclusiva di lunedì sera, iniziata dopo le 22,00 per le variazioni di bilancio, e conclusa poco prima della mezzanotte.

Tempi risicati per via della scadenza del 30 novembre che l’ordinamento impone per le variazioni al bilancio, che sono stati rispettati grazie al voto compatto dei nove consiglieri (Agliastro, Alastra, Cosentino, Daidone, Di Marco, La Porta, Nacci, Simonte e Simone Vassallo) che hanno votato favorevolmente le proposte dell’amministrazione guidata dalla sindaca Daniela Toscano.

Dopo l’approvazione sabato del rendiconto di gestione dell’anno 2019, chiuso con un avanzo di amministrazione di circa 17 milioni di euro, e domenica del bilancio di previsione finanziario 2020/2022 che prevede, tra uscite ed entrate, una manovra complessiva di circa 51 milioni di euro, nella serata di ieri l’atto conclusivo della sessione di bilancio con l’approvazione di una variazione al bilancio 2020 di 1 milione e 850 mila euro attraverso l’applicazione dell’avanzo di amministrazione.

“Dopo un lungo iter e tanto lavoro – commenta la sindaca di Erice, Daniela Toscano -, il Comune di Erice si dota degli strumenti fondamentali. Il bilancio di previsione, in particolare, non soltanto legittima le azioni e i progetti previsti dal programma di governo individuando le risorse finanziarie necessarie, ma consentirà anche per dare risposte concrete alle aspettative della cittadinanza. Ringrazio i nove consiglieri che hanno sostenuto compatti le proposte dell’amministrazione, il Presidente Luigi Nacci e gli uffici comunali che si sono spesi affinchè la manovra venisse approvata nei tempi previsti dall’ordinamento. Adesso è tempo di dare seguito a tutto ciò col lavoro che ci consentirà di completare il programma amministrativo votato dai nostri elettori nel 2017”.

La variazione di bilancio approvata dal consiglio comunale consentirà l’applicazione al bilancio di previsione 2020 dell’avanzo di amministrazione del 2019 per una quota di 1.850.000,00 euro da destinarsi alla spesa per investimenti nonché la previsione sull’annualità 2021 di ulteriori opere pubbliche ed interventi relativi alla spesa per investimenti alcuni dei quali saranno poi dettagliati nel piano triennale delle opere pubbliche 2021-2023.

“Interverremo con opere pubblice su tutto il territorio comunale – prosegue la sindaca – dando ossigeno all’economia del territorio in un momento particolare come questo, con l’apertura di diversi cantieri che daranno un volto nuovo alla nostra città. A cominciare dalla manutenzione straordinaria delle nostre strade con il terzo step del c.d. “piano strade” che abbiamo avviato dal primo anno di insediamento della mia amministrazione. Partiremo dalla manutenzione straordinaria della centralissima via Cesarò a Casa Santa per proseguire attraverso la Piazza Mauro Rostagno nella zona antistante lo stadio dove sono previsti interventi di riqualificazione anche nelle strade limitrofe e la realizzazione di una rotatoria che oltre a migliorare la viabilità, contribuirà a dare un nuovo look ad un luogo simbolico della nostra città. Gli interventi di manutenzione straordinaria delle strade proseguiranno anche nelle frazioni di Ballata e Pizzolungo dove interverremo nella Piazza Lavinia e sull’area della Stele di Anchise mentre nel centro storico di Erice abbiamo previsto interventi alle fognature ed al Giardino del Balio. Non meno importanti gli interventi che contiamo di realizzare sul litorale di San Giuliano dove eseguiremo importanti interventi di riqualificazione con il completamento della rotatoria in via Lido di Venere in cui verrà collocata anche una fontana, oltre che con l’acquisto di attrezzature importanti come il nuovo pulispiaggia e la realizzazione di bagni a servizio della spiaggia. Importanti le risorse che destineremo al quartiere di San Giuliano ed alla frazione di Napola dove contiamo di acquistare un immobile che diventerà un centro di cultura enogastronomica anche in vista della riqualificazione complessiva della Piazza Bonaventura, in linea con quanto avevamo previsto nel nostro programma elettorale. Attraverso il ricorso al credito sportivo, poi, reperiremo ulteriori risorse per il completamento del Campo Bianco e dell’impianto sportivo di Villa Mokarta, i cui lavori sono già da tempo avviati. E’ chiaro che da oggi inizia un’altra corsa contro il tempo perché per tutti questi interventi dovranno essere indette le procedure di appalto entro il 31 dicembre ma sono certa che anche questa volta, con la collaborazione degli uffici, riusciremo in questa ulteriore impresa. Ultima nota di rilievo le risorse che sono state destinate alla estensione oraria degli ex contrattisti per i quali abbiamo previsto una estensione oraria definitiva fino a 24 ore settimanali fin dal prossimo mese di gennaio così come per il personale ASU per i quali prevediamo una integrazione fino a 30 ore settimanali per il 2021”.