Terremoto tra Catania e Messina

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3 della scala Richter è stata registrata dall’Istituto di geofisica e vulcanologia tra Messina e Catania, alle 8.50 di stamane. Quattro minuti dopo una seconda scossa di magnitudo 2.4 e alle 9.11 una terza di magnitudo 2.5. I comuni vicini all’epicentro sono Cesarò e San Teodoro in provincia di Messina e Maniace in quella di Catania. Le verifiche effettuate dalla Protezione civile non riportano al momento danni a persone e cose a seguito dell’evento sismico che è stato nettamente avvertito dalla popolazione. Ulteriori verifiche sono in corso anche da parte dei Vigili del Fuoco e delle forze dell’ordine. L’epicentro del sisma è stato localizzato ad una profondità di circa 10 chilometri. Giù nel corso della notte scorsa i sismografi avevano registrato una serie di scosse al largo delle coste siciliane tra i distretti sismici delle Eolie, di Ustica e dei golfi di Patti e Milazzo di magnitudo compresa tra 2.3 e 2.7 della scala Richter.