martedì, Febbraio 7, 2023

Terna: nel 2022 in Sicilia autorizzati nuovi interventi per 2 miliardi di investimenti

Gli interventi saranno tutti invisibili: verranno realizzati quasi 500 km di cavi sottomarini e 20 km di cavi interrati

Sono 4, per un valore complessivo di 2 miliardi di euro di investimenti, i nuovi interventi di Terna per lo sviluppo della rete elettrica in Sicilia autorizzati nel corso del 2022 dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e dagli Assessorati regionali. La Sicilia, con quasi l’80 per cento del valore complessivo di 2,5 miliardi di euro stanziato per gli interventi in tutta Italia, è la prima regione per investimenti e, al pari con l’Alto Adige, è la terza area per numero di opere approvate durante l’anno. Dopo aver superato nel 2021 per la prima volta nella storia il miliardo di euro di investimenti autorizzati, nel 2022 la società guidata da Stefano Donnarumma ha registrato un nuovo primato, più che raddoppiando il dato dell’anno precedente e sostanzialmente decuplicando il valore del 2020 (266 milioni di euro).

29 i decreti autorizzati a livello nazionale, il più importante dei quali riguarda il via libera al ramo Est del Tyrrhenian Link, la tratta dell’elettrodotto sottomarino che collega Campania e Sicilia del valore di oltre 1,9 miliardi di euro. Lunga complessivamente 480 km, la tratta Est unisce l’approdo siciliano di Fiumetorto, nel Comune di Termini Imerese in provincia di Palermo, a Torre Tuscia Magazzeno, situata nel Comune di Battipaglia, nel salernitano.

Le altre opere in regione prevedono, in provincia di Palermo, il rinnovo della Stazione Elettrica di Caracoli a Termini Imerese e, a Carini, tre nuove linee in cavo interrato permetteranno di liberare l’area destinata alla costruzione del Centro per le Biotecnologie e la Ricerca Biomedica (CBRB) della Fondazione Ri.MED.
Inoltre, in provincia di Catania sono stati autorizzati due nuovi collegamenti in cavo interrato “San Giovanni Galerno – San Giovanni La Punta – Aci Castello”, per i quali il gestore della rete elettrica nazionale investirà circa 30 milioni di euro e che interesseranno nove Comuni: Catania, Gravina di Catania, Sant’Agata Li Battiati, San Giovanni La Punta, Tremestieri Etneo, San Gregorio di Catania, Valverde, Aci Catena, Aci Castello.

Dal completamento di tutti gli interventi deriveranno importanti benefici per il territorio. Gli elettrodotti, infatti, saranno invisibili perché sottomarini (quasi 500 km) o interrati (20 km); si demoliranno oltre 30 km di linee aeree e si rimuoveranno 129 tralicci, attività che consentiranno di restituire ai territori e alle comunità locali circa 20 ettari di terreno.

La costante collaborazione tra Terna e le strutture ministeriali e regionali ha permesso di raggiungere risultati inaspettati, accelerando i tempi standard legati alle procedure autorizzative e alle pratiche burocratiche. L’iter autorizzativo del Tyrrhenian Link è il perfetto esempio di questo cambio di passo: per questo progetto sono trascorsi solo undici mesi tra l’avvio del procedimento e la definitiva approvazione.

Terna, in un contesto caratterizzato dalla guerra e dalla conseguente crisi energetica che ha colpito l’Europa, ha continuato a investire sullo sviluppo della rete elettrica, scommettendo sull’innovazione tecnologica e sulla formazione di eccellenze, come confermato dal Tyrrhenian Lab, il progetto lanciato a novembre che punta alla formazione di oltre 150 figure di elevata professionalità grazie a un master di tre anni organizzato in collaborazione con gli Atenei di Cagliari, Palermo e Salerno, le città in cui approderanno i cavi del Tyrrhenian Link.

Trapani, stop ai “furbetti del suolo pubblico” [AUDIO]

Una task force formata da funzionari del Settore Suap e agenti della Polizia municipale sta effettuando sopralluoghi e già sono state elevate alcune sanzioni

Calcio, Trapani: riscattata l’opaca prestazione di domenica scorsa

Una vittoria importante per il morale della squadra e per la sicurezza nei suoi mezzi
Durante un turno di perlustrazione notturno, una vettura della Sezione Radiomobile è stata violentemente tamponata da una Fiat Panda
Ripristino dei delimitatori di corsia, riparazione dei corpi illuminanti guasti, installazione di nuove telecamere, collocazione di autovelox. È quanto stabilito dopo il sopralluogo effettuato sullo scorrimento veloce “Marsala-Aeroporto” - in prossimità della galleria “Santi Filippo e Giacomo”
Il ricorso, riservato ai soli iscritti Uil Scuola e a coloro che intendono iscriversi, è completamente gratuito
La particolare geografia della zona e del centro storico di Erice renderebbe difficile l'accesso ai soccorsi in caso di calamità
Lo ha segnalato l'Associazione di Consumatori CODICI

Sabato 3 e domenica 4 dicembre il Day Zero di Etna Comics 2023

Appuntamento al centro commerciale Porte di Catania dalle 10 alle 20

Bonus gas e luce 2023, cosa cambia

Con la legge di Bilancio 2023 arrivano novità anche sul bonus bollette per le spese di luce e di gas
L’iniziativa, promossa dalla Camera del lavoro della Cgil e da Federconsumatori, intendere assistere i cittadini che versano in uno stato di insolvenza nei confronti dell’Erario
Il provvedimento è contenuto nel decreto di dimensionamento scolastico in Sicilia firmato dall'assessore Turano
Morto dopo 21 giorni di agonia per un incidente stradale
Nelle fasce orarie dalle 7:00 alle 9:00 e dalle 13:00 alle 15:00 sarà consentito il transito sulle vie D’Anna, Curatolo, Anselmi Correale e Cammareri Scurti
Virdi (CIFA Sicilia) ed Ingargiola (CIFA Trapani) incontrano l’assessore alle Attività Produttive Tamajo
Dal 7 febbraio al palazzo municipale di piazza Dittatura

Pollo all’arancia: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, nuovo anno, nuovi propositi, ma perché procrastino?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Quei giorni in radio… [parte prima]

Negli anni Settanta e Ottanta la radio ha avuto un ruolo decisivo nella diffusione della musica e nell'intrattenimento

“Silenzio, esce la Corte”

La condanna definitiva: l’era di D’Alì è finita. Il silenzio di Trapani
Bordata del primo cittadino: "Alcuni nomi riproposti, che ringrazio per l'impegno profuso finora, è stato dimostrato che non hanno il tempo necessario per amministrare la nostra città in un momento così delicato"
Fondamentale la collaborazione con la sezione trapanese dell'Unione Italiana Ciechi
Il progetto “The Best of Western Sicily” adesso compie un passo avanti, con la creazione di itinerari turistici che hanno messo a sistema in maniera modulare e armonica le varie offerte locali
"Noi scegliamo di stare con chi possa garantire un futuro ordinario e straordinario alla nostra amata Trapani"
Permette di effettuare facilmente tutti gli esami radiografici riducendo la distanza paziente-rilevatore e rendendo possibile il posizionamento del paziente senza ostacolare il risultato dell'esame
L’iniziativa dell’associazione “Comunità Papa Giovanni XXIII” rientra tra gli eventi promossi nell’ambito del percorso “Disarmare il cuore per fermare ogni guerra” promosso dalla Diocesi di Trapani

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Stanchezza cronica e spossatezza infinita? Consigli e rimedi

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re