Solidalia alla Convention Cgm

Si è svolta a Mantova l’undicesima Convention nazionale organizzata dal gruppo cooperativo Cgm (Consorzio Nazionale delle cooperative Sociali Gino Mattarelli) che, con i suoi oltre 80 consorzi associati rappresenta la più articolata rete organizzata in forma non profit presente in Italia di servizi alla persona. Era presente anche il consorzio Solidalia, socio Cgm, che comprende alcune cooperative sociali della provincia di Trapani operanti per la promozione umana, l’assistenza e l’inserimento sociale e lavorativo di persone in condizioni di bisogno e di emarginazione.

Nel polo Sicilia sono sei i consorzi Cgm presenti nelle province di Palermo, Catania, Messina, Trapani, (con il Consorzio Solidalia), Siracusa e Ragusa. “La cooperazione sociale – afferma Francesco Sciacchitano, socio Solidalia e coordinatore del distretto Sicilia per Cgm – elevandosi a sistema aperto e basandosi su una visione dell’economia che nasce e si alimenta nel valore della solidarietà e della condivisione, ha perseguito un modello di impresa sociale per e con il territorio, mettendo al centro la partecipazione e la creatività delle persone” .

Sono dieci le cooperative distribuite nell’intero territorio provinciale: Etica, Liberarmonia, Vivere Con, Airone, Albatros, Sirio, Zabbara, Madre Teresa, Nuovi Orizzonti, Pega e l’associazione Alma Mater. La sfida dei consorzi siciliani nei prossimi anni sarà quella di costituire un consorzio regionale che si strutturi come una rete di imprese capace di valorizzare il capitale sociale generato negli anni al fine di includere tutte le realtà operanti nel territorio e portatrici di esperienze e di interessi significativi.