Siracusa-Trapani a reti inviolate: lo 0-0 non emana verdetti

Il risultato di parità lascia invariata la classifica del girone I di Serie D

SIRACUSA: Lamberti, Sena, Suhs, Aliperta, Maggio (Favetta 75’), Vacca (Arcidiacono 60’), Gozzo, Benassi, Alma (Faella 82’), Zampa, Forchignone (Limonelli 60’). In panchina: Lumia, Teijo, Arcidiacono, Markic, Kalombola, Scaletta. All. Cacciola

TRAPANI (4-3-3): Ujkaj; Pino, Cristini, Sabatino, Morfeo; Crimi (Palermo 66′), Acquadro, Ba; Kragl (Bollino 80′), Cocco (Balla 43′), Mascari (Samake 74′). A disposizione: Tartaro, Guerriero, Pipitone, Bolcano, Sparandeo. Allenatore: Alfio Torrisi

Arbitro: Mario Picardi di Viareggio; assistenti: Roberto Palermo di Pisa e Luca Perlamagna di Carrara

Note: ammonizioni: Benassi, Vacca, Cacciola (S)

Il grande giorno è arrivato, ma lo 0-0 di Siracusa-Trapani non ha cambiato in alcun modo le sorti di questo campionato di Serie D. Super propositivi i padroni di casa che vanno più volte vicini alla porta difesa da Ujkaj. Gli azzurri sono rimasti a lungo nella metà campo della formazione ospite, senza però mai riuscire a creare un pericolo concreto per l’estremo difensore albanese. Il primo tiro è arrivato al 22′ con Marco Crimi che ha calciato al volo ma la sfera termina direttamente tra le braccia di Lamberti.

Al 34′ Zampa è stato costretto a lasciare momentaneamente il terreno di gioco vista una perdita di sangue dalla testa in seguito ad uno scontro aereo. Lo staff sanitario del Siracusa ha curato la ferita con un vistoso turbante e ha permesso al 28 azzurro di rientrare in campo. Sul finale della prima frazione si è accasciato a terra dolorante Andrea Cocco, che ha fatto immediatamente cenno di un cambio alla panchina. Al posto del centravanti sardo è entrato Balla.

Al 57′ Maggio ha centrato lo specchio della porta, ma Ujkaj ha risposto prontamente mettendo il pallone in calcio d’angolo. Dal 60′ i ritmi sono stati molto più elevati e le squadre più allungate, concedendo qualcosa in più all’undici rivale. In generale, più equilibrata la ripresa anche se non ci sono state occasioni eclatanti. Triplice fischio che arriva dopo 4 minuti di recupero.

Uno 0-0 che lascia assolutamente invariata le prime posizioni della classifica e che lasciano al Trapani il dovere di dover conquistare il maggior numero di punti da qui al prossimo scontro diretto contro la Vibonese, come dichiarato dallo stesso presidente Valerio Antonini nel post gara.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
È indiziato di appartenere a Cosa nostra e in affari anche con la famiglia mafiosa di Castelvetrano
Fu ucciso a Palermo in un agguato mafioso con il capitano D'Aleo e l’appuntato Bommarito
La storia del fisico italiano, inventore e padre delle comunicazioni, tra prosa teatrale, canti, musica e coreografie
Iniziativa di Renantis Sicilia in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria
Appello intervenga presso il governo nazionale e la cabina di regia del Ministero della Coesione
15 anni di carriera con all’attivo nove album e oltre 200 live, lo scorso 31 maggio è uscito “Mezzo rotto”, il nuovo singolo feat. Bigmama

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Essenziale conoscere le modalità della truffa e denunciare", dicono gli investigatori
Per potenziare i percorsi di tutela dei migranti in condizioni di fragilità in arrivo e inseriti nel sistema di accoglienza
Iniziativa dei consiglieri comunali di minoranza
La mostra, articolata in due musei, il Cordici e il Wigner San Francesco, presenterà opere di Andy Warhol e Mario Schifano