Cartellone estivo Selinunte: per la “call” del Parco archeologico quasi cento proposte

La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate

Grande successo per la prima open call lanciata dal Parco Archeologico di Selinunte e da CoopCulture.

Quasi cento proposte di progetti di spettacolo che spaziano dalla lirica al circo, dalla prosa classica al jazz, all’intrattenimento, alla musica d’autore. Gli artisti hanno aderito numerosi alla call del Parco archeologico, ed è nato così un cartellone che soddisferà ogni pubblico, una rassegna libera da intelaiature e “steccati artistici” che renderà merito alla creatività soprattutto siciliana. Sono giunte in meno di un mese quasi cento proposte, diverse per linguaggi e temi scelti, presentate da gruppi e solisti, compagnie teatrali e di danza.

La selezione, rispondendo in primis al principio di sostenibilità, con il supporto tecnico dell’associazione Genia, partner di CoopCulture, guidata dall’attore Sabino Civilleri, ha elaborato un cartellone che prenderà il via a metà luglio e durerà tutta l’estate. Saranno allestite aree diverse, soprattutto all’interno del Parco, ma anche al Castello Grifeo di Partanna e alle Cave di Cusa.

Ma non si tratterà di un progetto sporadico legato all’estate. “La call per Selinunte segna l’avvio di un percorso a lungo raggio che guarda alle compagnie artistiche come parti integranti di un cambiamento di rotta, protagoniste di un progetto condiviso – spiega Sabino Civilleri – che potrà continuare anche oltre l’estate”.

“Abbiamo chiesto agli artisti di mettersi gioco, lasciando loro ampia libertà di inventiva e creatività – interviene il direttore di Selinunte, Felice Crescente -: possiamo dire che la proposta innovativa del Parco e di CoopCulture è stata perfettamente compresa. Sarà un ulteriore passo per la valorizzazione di un sito archeologico che meraviglierà per la sua straordinaria capacità di adattarsi all’oggi, pur conservando la sua magnificenza antica”.

Una call che guarda all’intero territorio. “La scelta è strategica: la cultura è una leva fondamentale per lo sviluppo del territorio – dice Letizia Casuccio, DG di CoopCulture -, e le comunità diventano sempre più protagoniste”.

Il Parco archeologico e CoopCulture metteranno a disposizione i luoghi (all’interno del Parco saranno allestiti diversi spazi), il servizio di biglietteria e accoglienza, la promozione sui canali istituzionali e ufficio stampa del progetto.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG