Santangelo (M5S): “Ristori-ter: altri 400 milioni di euro ai Comuni per buoni spesa alimentari”

“Con il Decreto Ristori-ter, sono stati stanziati altri 400 milioni di euro per dare immediato sostegno a chi si trova più in difficoltà”. Lo ha affermato il senatore del MoVimento 5 Stelle, Vincenzo Santangelo commentando la nuova misura prevista dal Governo che stanzia 400 milioni di euro da distribuire a tutti i Comuni d’Italia entro 7 giorni dall’entrata in vigore del decreto-legge che potranno essere utilizzati dagli enti locali per l’acquisto di buoni spesa alimentari o per l’acquisto diretto di beni alimentari o di prima necessità.

“Si tratta di una misura importantissima – spiega il senatore – che permetterà in pochi giorni a tutti i Comuni di avere a disposizione ingenti risorse che potranno essere utilizzate per erogare buoni spesa in favore delle famiglie più colpite dalla crisi economica. Un aiuto concreto che si è già rivelato provvidenziale: all’inizio della pandemia, i primi 400 milioni stanziati hanno permesso alla misura di raggiungere oltre 4 milioni di cittadini”.

“Con questa norma – aggiunge Vincenzo Santangelo -, lo Stato dimostra ancora una volta di essere al fianco degli ultimi e dei più deboli. Nessuno deve essere lasciato indietro. Spetterà ai Comuni, in qualità di enti di maggiore prossimità ai cittadini, l’individuazione dei beneficiari selezionando quelli più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza sanitaria ed economica e in maggiore stato di bisogno”.

Il senatore conclude affemando che “Per garantire la rapida erogazione delle risorse il decreto Ristori-ter ha previsto lo stesso criterio di riparto delle risorse già utilizzato in primavera. La somma totale destinata ai Comuni siciliani per l’acquisto di beni alimentari ammonta a euro 43.484.796,01. Mentre quella destinata ai soli Comuni della provincia di Trapani è pari a 3.791.891,37 euro”.