San Vito Lo Capo: quattro assunzioni al Comune

“Auguro buon lavoro a questi nuovi e giovani professionisti che andranno a rafforzare l’Ufficio tecnico comunale che rappresenta il cuore pulsante per lo sviluppo socio-economico del nostro territorio"

Nuove figure tecniche entrano a far parte del Comune di San Vito Lo Capo, due come personale di ruolo a seguito di espletamento di concorso pubblico e due con incarichi conferiti mediante decreto sindacale nell’ambito dell’ art. 110 del decreto legislativo 267/2000 (riformulato dall’art.11 del D.L.90/2014) e dell’ex art. 90 del D.L. G.S. 267/2000.

Questa mattina la firma dei contratti di lavoro a tempo indeterminato, full time, per l’ingegnere Rosa Maria Basone, 36 anni, seconda classificata nella graduatoria del concorso per titoli ed esami indetto lo scorso anno dall’Ente, e per Gaspare Daniele Vultaggio, 37 anni, terzo classificato al concorso per Geometra. L’ingegnere Basone subentra al dimissionario ing. Giuseppe Alcamo e sarà la nuova responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale. Hanno firmato, invece, contratti di lavoro part time a tempo determinato della durata di 10 mesi l’architetto Vincenza Grammatico, 46 anni di Valderice, che aveva partecipato ad una selezione per titoli e colloqui indetta dall’Ente lo scorso 8 agosto e il geometra Michele Mazzonello, 23 anni di San Vito Lo Capo. Quest’ultimo entra far parte dello staff del Sindaco.

“Auguro buon lavoro a questi nuovi e giovani professionisti che andranno a rafforzare l’Ufficio tecnico comunale che rappresenta il cuore pulsante per lo sviluppo socio-economico del nostro territorio- dice il sindaco Giuseppe Peraino-. Mi preme sottolineare che le scelte dei due tecnici a tempo determinato sono state effettuate evitando conflitti di interesse, tant’è che nessuno dei due individuati ha rapporti di lavoro con studi tecnici privati a San Vito Lo Capo e nel territorio limitrofo”.

“Queste nuove figure professionali, che si vanno ad aggiungere a quelle assunte nei mesi scorsi- prosegue il vice sindaco Franco Valenza-, lavoreranno per portare avanti con ulteriore celerità le progettualità intraprese dall’amministrazione comunale, ad iniziare dai finanziamenti richiesti nell’ambito del PNRR che hanno delle scadenze incombenti e tutte le altre pratiche. Sebbene, infatti, il nostro Comune abbia una popolazione di circa 4900 residenti, l’Ufficio tecnico ha mediamente una mole di lavoro per circa 30 mila abitanti”.

Alberto Anguzza, dagli Ottoni Animati ai cartoni animati è un attimo [AUDIO]

Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
La presidente di "Nessuno tocchi Caino" sottolinea anche la mancanza di poliziotti penitenziari in servizio
Accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato assolto dalla Cassazione nel 2023
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Grazie ad un finanziamento di circa 6milioni 900mila di euro di fondi del Pnrr
Focus su libertà d’espressione ma anche su libertà dalla povertà e libertà dalla paura della guerra
Primo appuntamento della rassegna letteraria giovedì 18 luglio al Teatro comunale di Valderice