sabato, Febbraio 24, 2024

Salemi, maxi esborso da 2,9 milioni del Comune per le reti Eas

Il sindaco Domenico Venuti scrive alla Regione "Ristori per gli enti, l'acqua resti pubblica"

La gestione e la manutenzione delle reti di distribuzione e degli impianti che furono dell’Eas, ente ormai in liquidazione, così come la conduzione dell’impianto di depurazione delle acque, ha comportato per il Comune di Salemi spese pari a 2,9 milioni di euro soltanto nel quinquennio 2015-2020. Somme che rappresentano un credito vantato dall’ente nei confronti dell’Eas, dal momento che il Comune in questi anni ha dovuto farsi carico della manutenzione degli impianti per scongiurare lo stop dei servizi a cittadini, imprese e ospedale.

I dati sono contenuti in una lettera che il sindaco di Salemi, Domenico Venuti, ha inviato al presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, e all’assessore regionale all’Energia e ai servizi di pubblica utilità, Roberto Di Mauro. Nella lettera Venuti ricostruisce la vicenda relativa alla gestione del servizio idrico nei Comuni nei quali operava l’Eas, ricordando le sentenze del Tar e della Corte costituzionale che avevano accolto i ricorsi presentati proprio dal Comune di Salemi contro il diktat con il quale la Regione aveva imposto agli enti locali la presa in carico della rete acquedotti.

“La Regione Siciliana dovrà farsi carico del problema della gestione del servizio idrico nei Comuni in cui operava l’Eas”, affermarono i giudici amministrativi nel dicembre 2020. La decisione del Tar arrivò a seguito del pronunciamento della Corte costituzionale, che in precedenza aveva dichiarato l’illegittimità di un articolo della legge di stabilità regionale del 2017 con cui i Comuni venivano costretti a subentrare all’Eas nella gestione del servizio idrico prendendo in consegna le reti e gli impianti. Il Tar, richiamando la sentenza della Consulta, sottolineò che il legislatore regionale non avrebbe potuto affidare ai singoli Comuni la gestione del servizio idrico integrato.

“In questi anni il Comune di Salemi, così come altri enti locali, ha sempre operato per consentire la continuità del servizio agendo in un’ottica di prevenzione del danno e secondo il principio della leale collaborazione istituzionale – dice Venuti -. A lungo abbiamo sopperito alle carenze dell’Eas per garantire i servizi ai cittadini, oggi però la situazione è diventata insostenibile e mette a rischio la tenuta dei conti del Comune”.

Nei giorni scorsi i comuni della provincia di Trapani hanno eletto il sindaco di Calatafimi Segesta, Francesco Gruppuso, come nuovo presidente dell’Ati idrico.
“È stato tracciato un cronoprogramma, concordato con l’assessore Di Mauro e con gli uffici della Regione, per giungere all’affidamento del Servizio idrico integrato. – aggiunge Venuti -. Un incarico con un mandato ben chiaro: la gestione dell’acqua è e deve restare pubblica, senza se e senza ma. Alla luce delle sentenze e di queste novità nella governance dell’Ati idrico – prosegue il sindaco di Salemi – appare ormai necessario e improcrastinabile che la Regione provveda a farsi carico della questione individuando opportune e urgenti soluzioni per garantire la continuità della gestione del servizio idrico fino a un nuovo soggetto gestore e prevedendo risorse finanziarie per ristorare i Comuni degli esborsi effettuati nel tempo in via sostitutiva”.

Baskin, lo sport inclusivo e i panathleti trapanesi [AUDIO]

Intervista ad Alessandro Aiello prima della seduta di allenamento alla palestra della scuola Pagoto dove giocano a Baskin gli atleti e gli istruttori del Granata Basket Club

Trapani, buona la seconda

Quattro gol contro il Fulgatore. L'analisi di Francesco Rinaudo
Si era allontanato in auto dalla sua abitazione mercoledì scorso
"In assenza di interventi a sostegno dei Comuni da parte della Regione Siciliana, inevitabile,l'aumento della Tari”
"Le mie dimissioni sarebbero una fuga immotivata, forse anche un’ammissione velata di colpevolezza"
Intervista ad Alessandro Aiello prima della seduta di allenamento alla palestra della scuola Pagoto dove giocano a Baskin gli atleti e gli istruttori del Granata Basket Club

Lucca Comics & Games: un luogo per il dialogo e le differenze

314.220 biglietti venduti, più di 700 espositori, centinaia di ospiti da tutto il mondo

L’esperta risponde: tutti i dubbi su gas e luce [Parte 5]

In settimana i lettori di Trapanisi.it hanno inviato alla nostra esperta alcune domande
Coach Daniele Parente ha rilasciato una lunga intervista dove ha parlato anche di calcio e della città
Il progetto prevede la posa di un moderno manto erboso artificiale in erba sintetica
Per l'arbitro della sezione di Gallarate non sarà la prima volta al Provinciale
Scavone, Virga e Volpe partiranno per Pescara accompagnate dalla coach Valentina Incandela
La nazionale sudamericana ha vinto contro la Colombia, ma l'ala granata non ha giocato

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

“Dottore, ho l’ansia sociale? Perché non riesco a parlare in pubblico o a dire...

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Le apparecchiature sono state ripristinate e il servizio è nuovamente funzionante
I tagliandi possono essere acquistati online o al botteghino dello stadio Romeo Galli
Non si hanno sue notizie da ieri
Raccolte 2.545 sacche grazie a 1.861 associati

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Mangiar sano

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re