Roma stanzia fondi per la Sanità: 35mln di euro per ospedali di Trapani e Alcamo

Ammontano a 236 milioni di euro i fondi stanziati dal governo nazionale per realizzare lavori in 42 strutture sanitarie siciliane”. Lo ha reso noto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Vincenzo Santangelo.
“Si tratta – spiega l’esponente trapanese del M5S – di una somma ottenuta grazie al lavoro del Nucleo di valutazione degli investimenti del Ministero della Salute. Fondi immediatamente disponibili, quanto mai necessari per le nostre strutture ospedaliere che, in alcuni casi, versano in condizioni fatiscenti e pericolose. Sono in arrivo ulteriori risorse che serviranno a realizzare interventi in almeno altre 17 strutture”.

Tra gli interventi principali sono previsti 40 milioni per la messa a norma dell’Ospedale Cervello di Palermo, 21 per il nuovo presidio sanitario polivalente di Alcamo, 14 milioni per l’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, 13,5 milioni per l’ospedale Basilotta di Nicosia, 13 milioni per un nuovo poliambulatorio all’ospedale Cannizzaro di Catania, 13 milioni per l’ospedale pediatrico Di Cristina di Palermo, 12 milioni per il presidio ospedaliero Sant’Elia di Caltanissetta, 11,5 milioni per l’ospedale di Corleone, 10 milioni per il San Giovanni di Dio e Sant’Isidoro di Giarre.