Resti umani trovati su Monte Inici, indaga la Polizia

Il rinvenimento nel maggio scorso, durante una esercitazione dei Vigili del fuoco

Indagini della Polizia di Stato sul rinvenimento di resti umani, avvenuto il 9 maggio scorso, nell’area boschiva nei pressi del rifugio forestale denominato “Parchi soprani”, su monte Inici, in una cavità profonda oltre 8 metri.
A fare la scoperta erano stati i Vigili del Fuoco del Nucleo Speleo Alpino Fluviale (S.A.F.) del Comando Provinciale di Trapani durante un’esercitazione.

Le attività dei Vigili del Fuoco per recuperare alla luce i resti si sono protratte per giorni a causa della morfologia della cavità e della difficoltà di operare in profondità.
I resti umani, appartenuti ragionevolmente a un singolo soggetto, sono stati rinvenuti insieme a numerose ossa di origine animale e altri oggetti ed effetti personali, verosimilmente riconducibili al cadavere. I brandelli di vestiti recuperati fanno ritenere si tratti di un uomo.
Al momento, non è possibile stabilire né l’epoca né le circostanze della morte.

Dai primi anni Novanta, la cavità è delimitata da una muro in pietra ed è opportunamente segnalata ma, in passato, si presentava come una delle tante cavità naturali che si trovano sulla montagna. Per tale ragione, potrebbe trattarsi di un escursionista caduto nel crepaccio ma non può escludersi che si tratti di una delle tante vittime di lupara bianca, riconducibili alla sanguinosa guerra di mafia che, negli anni Novanta, ha interesso i territori di Alcamo e Castellammare del Golfo.

Le indagini per risalire all’identità dello scheletro sono condotte dalla Squadra Mobile e dal Commissariato di P.S. di Castellammare del Golfo, coordinati dalla locale Procura della Repubblica di Trapani che, ritenendo necessari accertamenti di natura medico-legale e di biologia forense, ha anche delegato il Servizio di Polizia Scientifica della Polizia di Stato.

Al Commissariato di P.S. di Castellammare saranno custoditi gli effetti personali del soggetto, che verranno messi a disposizione di coloro che chiedessero di visionarli, per un e ventuale riconoscimento.
È possibile prendere contatti con il Commissariato tramite il numero del suo centralino.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG