Resta a Lampedusa (per il momento) la nave quarantena “Azzurra” per i migranti

A view of the 'Gnv Azzurra' quarantine ship on its way to the port of Lampedusa Island, southern Italy, 04 August 2020. According to media reports, migrants arriving with vans and in groups of ten, with backpacks and their luggage, are boarding the Gnv Azzurra quarantine ship, which arrived in the morning at dawn at the port of Italy's southernmost island after leaving Sicily's Porto Empedocle the day before. The ship will host almost all the migrant guests from the island's hotspot, which has been collapsing for days because its capacity is of about 100 people, media added. ANSA/ELIO DESIDERIO

Il Ministero dell’Interno ci ha ripensato: niente più rotta verso il porto di Trapani per la nave della compagnia Gnv “Azzurra” destinata dal governo nazionale alla quarantena dei migranti presenti nell’hotspot di Lampedusa.

L’imbarcazione è rimasta al largo della costa dell’isola per tutta la notte e resterà all’ancora per l’intera giornata di oggi. Domani, quando le condizioni meteomarine dovrebbero migliorare, tenterà l’attracco al molo del porto dell’isola per completare l’imbarco, fino alla capienza massima di 700 persone, di altri migranti.

Intanto sono attesi per oggi i risultati dei tamponi rinofaringei per la Covid-19 a cui i 350 migranti già a bordo sono stati sottoposti in queste ultime ore. I test sono stati prima prelevati da una motovedetta della Guardia di Finanza e poi trasferiti a Palermo con un elicottero per essere analizzati.

Una volta completate le operazioni di imbarco dei migranti la nave, salvo ripensamenti del governo, farà rotta verso il porto di Trapani dove resterà – non è ancora chiaro se alla fonda fuori dal bacino o attaccata – per la quarantena.