domenica, Marzo 3, 2024

Rassegna “Favignana in Musica”, la Njcabanda conquista il pubblico con melodie che evocano il mare e la sua storia

"Questo concerto è la conclusione di un percorso che abbiamo fatto nel corso dell'ultimo anno”, spiega il maestro José Alcacer Dura

Il mare, con la sua bellezza, la sua forza e il suo mistero è stato il filo conduttore del sesto appuntamento della rassegna “Favignana in Musica”, organizzata dall’Associazione Musico Culturale “Aegusea” Nuova Vincenzo Bellini con il patrocinio del Comune.

La Njcabanda, formazione composta da ragazzi egadini, accompagnati per l’occasione da giovani musicisti spagnoli e italiani, pugliesi e abruzzesi, ha eseguito ieri sera melodie che evocano l’ambiente marino. Un viaggio sonoro che ha appassionato il numeroso pubblico presente all’ex Stabilimento Florio.

“Questo concerto è la conclusione di un percorso che abbiamo fatto nel corso dell’ultimo anno”, spiega il maestro José Alcacer Dura. “Ringraziamo gli organizzatori e il Comune”.
La rassegna proseguirà oggi, alle 21.30, con il concerto del “Malvi Jazz Quartet”.
L’ingresso è libero.

L’amatoriale che riempie i teatri, Ariston sold-out a Trapani con 50&più [AUDIO]

"Ignazio e Franca Florio, storia di una illusione", ne abbiamo parlato con Cinzia Saura
L'assessore regionale Turano: «Combattiamo la dispersione con l'offerta culturale»
Si completa così l'ultimo step dettato dal protocollo d’intesa tra Assessorato regionale della Salute e sindacati

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Sogni veri di una vita inventata

Una seconda possibilità è una grande dimostrazione di amore e compassione verso me stesso e potrebbe rappresentare un passo importante per la mia crescita...

Do you remember 2023?

Torna il blog di Andrea Castellano e si tuffa nell'anno appena passato: dalla crisi alla rinascita
Si attende adesso il parere dei Revisori per l'approvazione in Consiglio Comunale
Di Dia e Falco: “Chiederemo incontro al nuovo commissario per l’emergenza siccità Cartabellotta”
Dal prossimo 6 marzo in via Vittorio Alfieri, 9 il primo mercoledì di ogni mese dalle 16 alle 18
"Ho scritto di Giuda perché mi è sempre piaciuto raccontare le ombre, dice il giornalista e scrittore trapanese