Quinci riconfermato a Mazara: “Premiata la politica dei fatti”

È stato rieletto sindaco al primo turno con 12.451 voti

“Sono onorato del risultato di queste amministrative che segna un momento storico per la nostra città. Questo traguardo è il frutto di un impegno costante e di una campagna elettorale condotta con serietà e trasparenza”, a dichiararlo è Salvatore Quinci, rieletto sindaco al primo turno a Mazara del Vallo con 12.451 voti, pari al 46,68%.

Nei 50 seggi dove sabato 8 giugno e domenica 9 giugno si è votato è apparso subito chiaro, sin dall’avvio delle operazioni di scrutinio, che l’attuale primo cittadino sarebbe stato rieletto per il mandato 2024-2029 senza la necessità di un turno di ballottaggio, essendo palesi sia il divario dagli altri due candidati sindaci – Ippolito ha ottenuto 8.345 voti pari al 31,28% e Cristaldi ha ottenuto 5.879 voti pari al 22,4% – sia il trend percentuale di Quinci ben al di sopra del necessario 40% dei voti validi.

“Abbiamo lavorato seriamente sia negli scorsi cinque anni sia durante la campagna elettorale. Da subito abbiamo percepito la grande fiducia e il supporto di una nuova generazione di elettori che sta determinando il cambio di paradigma nella gestione politica della città. Mazara rifiuta la politica fine a se stessa, e premia invece la politica dei fatti, realmente al servizio della comunità. Il nostro obiettivo è quello di continuare a fornire risultati concreti e tangibili, rispondendo alle reali esigenze dei cittadini e migliorando la qualità della vita di tutti”,

“Ringrazio tutti i cittadini di Mazara del Vallo per il sostegno e la fiducia. Insieme, continueremo a costruire la Mazara del futuro”, conclude il 50° sindaco della città. 58 anni, laureato in Scienze Matematiche, funzionario dell’Agenzia delle Entrate, Quinci è sposato e padre di due figli. Vanta una lunga esperienza di volontariato nell’associazionismo cattolico.

È ostenuto dalle liste “Salvatore Quinci Sindaco” (2.674 voti pari al 10,42%), Fratelli d’Italia (2.257 voti pari all’8,8%), “Osservatorio Politico” (2.179 voti pari all’8,49%), “Partecipazione Politica” (1.941 voti pari al 7,56%), “Libertà” (1.519 voti pari al 5,92%). Dal computo finale emerge così che Quinci ha  ottenuto 1.881 voti in più oltre a quelli delle liste che lo hanno appoggiato.

 

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
A Trapani confermato il già commissario straordinario Ferdinando Croce
Presteranno servizio stagionale per cinque mesi
La sindaca Daniela Toscano ribatte alle affermazioni del consigliere comunale Vincenzo Maltese
Lo scopo della promozione è raccogliere nuovi sguardi e riflessioni sulla vasta gamma di identità differenti e di possibili modi in cui le persone possono legittimamente esprimere il proprio genere
La società del presidente Valerio Antonini completerà l'impianto per renderlo fruibile

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Il duo, formato da Michele Simonte e Pietro Rizzo vanta collaborazioni con Djs nazionali e internazionali, recentemente con gli italiani più conosciuti al mondo i Meduza
Si tratta di un servizio organizzato dal comitato locale della Croce Rossa per le persone che vorranno assistere alla processione del 21 giugno in Piazza Castello