Pulizia delle spiagge con un cingolato, le proteste di Francesca Trapani

Per arginare l'impatto ambientale, infatti, si possono usare solo cingolati gommati e non con cingoli in acciaio

“Mi sfugge davvero qualcosa. Ma da quando si possono usare cingolati in acciaio? Forse per ridurre l’impatto delle operazioni di pulizia è quindi opportuno e auspicabile che vengano utilizzati dei cingolati gommati? Non so magari l’assessore saprà risponderci”.

Un post sulla sua pagina Facebook, la consigliera del Movimento 5 Stelle Francesca Trapani sottolinea come i lavori di abbancamento delle alghe iniziati questa mattina, non sia stati fatti secondo ciò che prevede la legge.

Nella circolare del Ministero dell’Ambiente riguardo la “gestione degli accumuli di Posidonia oceanica spiaggiati”, viene infatti sottolineato come “Al fine di ridurre l’impatto delle operazioni di pulizia è quindi opportuno e auspicabile che sia rimosso solamente lo strato più superficiale degli accumuli lasciando in loco i residui bagnati ed utilizzando macchinari leggeri (non cingolati) che consentano la percolazione del sedimento trattenuto”.

Insomma, niente cingolati d’acciaio, solo in gomma. Contattato, l’assessore al ramo Peppe La Porta replicherà in un secondo momento.