Protesta degli olivicoltori del Belice

Il sindaco Catania li incontra per rappresentare i problemi alle autorità competenti

Il sindaco di Partanna, Nicolò Catania, neo eletto deputato regionale all’Ars, ha incontrato nel pomeriggio di ieri gli olivicoltori del Belice, che già nel recente passato lo avevano coinvolto per portare avanti le loro istanze relative ai problemi della olivicoltura territoriale. Nel corso di una protesta spontanea, il sindaco è stato invitato, unitamente ai sindaci di Castelvetrano e di Campobello di Mazara, a presenziare per condividere le ulteriori preoccupazioni dovute al basso prezzo del prodotto nonostante i rincari dei costi di produzione che gli agricoltori si sono trovati ad affrontare per portare avanti la produzione. Come se non bastasse, nella vasta area del territorio belicino si sono verificati eventi atmosferici tali da colpire profondamente l’economia agricola del territorio.

La rabbia degli agricoltori è sfociata, quindi, in una ferma presa di posizione da cui è scaturita la decisione di non raccogliere le olive. Il sostegno di Catania non è venuto meno, così come quello degli altri sindaci, e lo stesso, nella triplice veste di sindaco, di coordinatore dei sindaci della Valle del Belice e di neo deputato all’Ars, ha dichiarato: “Mi sono fatto carico di rappresentare la questione al Prefetto e alla Camera di Commercio, così come ho fatto già come le istanze sulla riforma dei consorzi di bonifica, facendomi portavoce delle problematiche della filiera. Per la giornata di oggi ho chiesto e ottenuto alcuni incontri, i cui esiti saranno a breve comunicati al comitato spontaneo; probabilmente già sabato”.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Sul posto Forestale, Vigili del fuoco, elicotteri e Canadair
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk