Programmazione territoriale: nuovi fondi e progetti per i comuni del D50

Sindaci e Rete Territoriale per l'inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

In una giornata decisiva per la programmazione territoriale, i Comuni del Distretto D50, comprendente Trapani, Misiliscemi, Custonaci, Valderice, Paceco, Buseto Palizzolo, Erice, Favignana e San Vito lo Capo, hanno delineato le future iniziative per il miglioramento dei servizi sociali.

Alla riunione hanno partecipato i sindaci e gli assessori delegati dei Comuni del D50, insieme alla direttrice dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, Rosalba Safina, e alla direttrice del Distretto Socio-Sanitario 50, Marilena Cricchio.

È stata deliberata la programmazione del Piano di Zona (PDZ) 2022-2024, con un finanziamento totale di 3.262.598,19 euro, che verrà sviluppato nel triennio 2024-2026. Le azioni previste si concentreranno sul potenziamento dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza, nonché sui servizi per la disabilità, in particolare supportando il Progetto personalizzato ex art.14 L.328/2000 e i servizi Asacom.

Durante l’incontro, i sindaci e la Rete Territoriale per l’inclusione sociale hanno approvato le programmazioni delle quote assegnate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (MLPS) per la misura “Lotta alla Povertà”. Le Quote Servizi Fondo Povertà (QSFP) relative agli anni 2020, 2021 e 2022 saranno destinate all’erogazione di vari servizi, tra cui: Educativa Territoriale e domiciliare; Servizi per l’assistenza alle persone non autosufficienti in stato di povertà; Potenziamento dei servizi sociali professionali per sostenere la lotta alla povertà; Servizi di Pronto Intervento Sociale; PUC (Progetti Utili alla Collettività)

Complessivamente, circa 6 milioni di euro saranno investiti nei prossimi tre anni per attivare questi servizi nei nove comuni del Distretto Socio-Sanitario 50. Questi interventi rappresentano un passo significativo verso il miglioramento del benessere sociale e l’inclusione delle fasce più vulnerabili della popolazione.

La giornata si è conclusa con l’impegno congiunto delle amministrazioni locali a lavorare in sinergia per garantire l’efficacia e l’efficienza dei progetti approvati, puntando a un territorio più inclusivo e solidale.

Tari, ecco come e perchè aumenta per i Trapanesi [AUDIO]

Ce lo spiega Alberto Mazzeo, assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Trapani
Ce lo spiega Alberto Mazzeo, assessore al Bilancio e alle Finanze del Comune di Trapani
Il femminicidio avvenne il 24 dicembre 2022 a Marinella di Selinunte
L'episodio è avvenuto nella notte tra il 25 e il 26 giugno scorso
L'episodio è avvenuto lo scorso anno vicino al Canile comunale
Il 23enne centrocampista arriva da svincolato
Il playmaker statunitense proviene da Rio Breogàn, squadra militante nel massimo campionato spagnolo
Sabato sera si è svolto il quarto appuntamento della rassegna concertistica, arricchito da aneddoti e racconti
La manifestazione si protrarrà fino al 28 luglio
Lo hanno siglato il questore Giuseppe Peritore e la presidente Aurora Ranno

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
"Con le mie ali, trovare sé stessi, cambiare il mondo" vuole essere un’indagine sui cambiamenti di prospettiva del mondo giovanile
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine