Problematiche Carcere Trapani, la Uilpa Polizia Penitenziaria indice manifestazione di protesta

È stata fissata per il prossimo 5 novembre, proprio davanti il "Pietro Cerulli"

È stata fissata per il prossimo 5 novembre dalla UILPA Polizia Penitenziaria la manifestazione di protesta per chiedere ai vertici del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria maggiore attenzione alle problematiche, più volte denunciate dai sindacati, della Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani

“Purtroppo non abbiamo alternative – si legge nella nota stampa diffusa dalla Segreteria regionale della UILPA Polizia Penitenziaria – il carcere di Trapani oramai è fuori controllo, sia in termini gestionali sia organizzativi e anche per quanto riguarda le relazioni sindacali, che sono assenti, costringendoci ad attivare le procedure di cui all’art. 28 legge 300/70 (comportamenti antisindacali)”.

“Il 5 novembre, dalle ore 10 – dichiara il Segretario regionale Gioacchino Veneziano – manifesteremo di fronte al carcere di Trapani con una postazione e con un megafono per gridare le nostre rivendicazioni sotterrate dall’Amministrazione, distribuendo volantini sulle gravissime disfunzioni presenti. Alle 12 terremo una conferenza stampa presso il vicino Centro polivalente “Peppino Impastato” con la partecipazione di delegazioni UILPA Polizia Penitenziaria di tutta la Sicilia e con il Segretario nzionale Armando Algozzino.

“Al carcere di Trapani – ricorda il leader regionale della UILPA Polizia Penitenziaria – si registra una carenza di oltre 40 unità di Polizia Penitenziaria, mancano gli ordini di servizio che tengano conto delle responsabilità negli accorpamenti dei posti di servizio, troppe le continue violenze verbali e regolamentari dei detenuti verso il personale, che impongono l’invio del Gruppo Operativo Mobile. In ultimo, ma non per importanza, affiorano addirittura comportamenti antisindacali, giacchè il direttore viola le disposizioni imposte dalla provveditrice regionale Calandrino. Vogliamo – conclude Veneziano – svegliare le coscienze politiche, invitando deputati regionali, sindaci, assessori, consiglieri comunali a supportare la nostra battaglia di dignità e di rispetto delle regole”.

Il verde pubblico a Trapani non è coltura ma, cultura [REPORTAGE]

Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
Una storia grottesca, quasi incredibile, di piante, divieti di sosta e sfabbricidi. Per fortuna a lieto fine
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica