Premio letterario “Città di Erice”, vince Silvana La Spina

A Ninni Ravazza il Premio attribuito dagli studenti

Silvana La Spina è la vincitrice della VI edizione del Premio letterario “Città di Erice”, ideato, promosso e organizzato dall’associazione “Vivere Erice” e patrocinato dal Comune. La scrittrice catanese si è classificata al primo posto con 91,50 voti con L’uomo di zolfo (Bompiani). Al secondo posto Aurora Tamigio con Il cognome delle donne (Feltrinelli), con 81 voti, e al terzo posto Gaspare Grammatico con Una questione di equilibrio (Mondadori) totalizzando 74.50 voti.

Ventiquattro lettori “forti” hanno valutato gli otto libri in concorso, editi nel 2024, segnalati da un Comitato di scrittori, giornalisti, librerie indipendenti siciliane ed esperti di settore e i tre libri finalisti sono stati votati dalla Giuria composta da Daria Galateria, scrittrice e francesista, dal drammaturgo e storico della musica Guido Barbieri, Dino Petralia magistrato in pensione, Concetto Prestifilippo giornalista e scrittore e Mattia Corrente, vincitore dell’edizione 2023 del Premio letterario “Città di Erice”.

Secondo il regolamento del Premio, i libri in concorso trattano temi e/o personaggi legati alla Sicilia, mettendone in risalto le sue tante espressioni e le sue contraddizioni che riportano significativamente all’identità dell’Isola.

La cerimonia di assegnazione del Premio si svolgerà domenica 25 agosto, alle 18, al teatro Gebel Hamed di Erice, alla presenza della vincitrice, Silvana La Spina, della sindaca Daniela Toscano, dell’assessora comunale alla Cultura Rossella Cosentino e di una rappresentanza di giurati.

Il Premio “giovani,  attribuito dagli studenti del Liceo Classico e Scientifico “Ximenes-Fardella” di Trapani, Liceo enogastronomico :I. & V. Florio” di Erice e Liceo Linguistico “Rosina Salvo” di Trapani, i cui insegnanti hanno creato gruppi di lettura composti da alunni di tutte le classi, è stato attribuito, tra cinque libri proposti, a Cianchino – L’isola delle illusioni (Avagliano) di Ninni Ravazza che ha ottenuto 21.50 voti.  Al secondo posto Bestie di Sofia Pirandello (Round Robin) con 75.75 preferenze, al terzo posto Sciara di Marina Mongiovì (Kalòs) con 69 posti. L’alternativa del cavaliere di Alberto Genovese (Manni) si è piazzato al quarto posto con 67 voti e Sei casi per l’ispettore La Marca (Sellerio) di Santo Piazzese all’ultimo posto con 66.5 preferenze. Il vincitore sarà premiato sempre nella cerimonia del 25 agosto.

Trapani, “tantu nenti e tantu assai” tra lirica di tradizione e cibo d’attrazione [EDITORIALE]

Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Da martedì 16 la prima fase riservata agli abbonati
Potrà accedere agli impianti solo 10 minuti prima dell'inizio e dovrà uscire non oltre i 10 minuti dal termine delle partite
Sanzionato il titolare, l'Asp dispone sospensione attività della cucina
Contributi riconosciuti a tutte le Amministrazioni comunali del Trapanese
Il 30enne indiano apparterrerebbe ad un’associazione dedita al traffico di armi e alla commissione di estorsioni e omicidi
I curatori, Marco di Capua, Giordano Bruno Guerri e Pasquale Lettieri, presenteranno i capolavori esposti
Ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026
Rafforzata la contrattazione nazionale con il potenziamento di alcuni capitoli tra cui Salute, sicurezza e ambiente

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Prolungati i contratti a tre protagonisti della passata stagione agonistica
Mai accaduto prima, una fiera di piazza ed una "prima" a teatro potrebbero causare qualche inconveniente, soprattutto politico
Nelle ultime due stagioni agonistiche ha militato nel Modena in Serie B
Da lunedì 15 a sabato 20 luglio San Vito Lo Capo accoglierà registi, autori, attori, appassionati e anche turisti che per cinque giorni potranno godere di diverse proiezioni
Un'estate tra jazz, Tiromancino, presentazione di libri, spettacoli teatrali e cibo
Il 30enne attaccante senegalese arriva da svincolato.
In occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio