Precari comunali, in bilico la riassunzione

VALDERICE – Sembrava fatta ed invece torna lo spauracchio del licenziamento per i lavoratori comunali precari. Dopo lo spiraglio aperto dalla circolare inviata a tutti i sindaci dall’assessorato regionale al Lavoro che invitava a procedere o all’adozione dei provvedimenti necessari ad assicurare la prosecuzione dei contratti in scadenza, una nuova nota con la quale la Regione precisa che la circolare non è rivolta a tutte le tipologie di precari ma soltanto a quelli i cui contratti in scadenza nel 2012 presuppongono la possibilità di prosecuzione per il secondo quinquennio e ai contrattisti ex legge n 16/2006 il cui contributo regionale è storicizzato. Per i contrattisti il cui contributo regionale risulta già erogato per dieci anni complessivi, come è il caso dei lavoratori di Valderice, allo stato attuale non è previsto alcun contributo regionale.