Platimiro Fiorenza scelto da Fendi per una speciale borsa con corallo

Fendi sceglie il corallo trapanese di Platimiro Fiorenza. Fendi partecipa presentando il progetto “Hand in Hand” (Mani nelle Mani) che vede la creazione di 20 Baguette, l’iconica borsa disegnata da Silvia Venturini Fendi nel 1997, interamente fatte a mano da 20 artigiani, uno per ogni regione d’Italia, con le lavorazioni più peculiari e tradizionali, rendendo omaggio all’artigianato e alla creatività del nostro paese.

La Regione Sicilia è rappresentata dal Maestro Platimiro Fiorenza, che l’Unesco ha nominato “Tesoro Umano Vivente” è specializzato nella lavorazione del corallo, secondo un’antica arte che risale al XVI secolo. Realizzata a mano dal Maestro Platimiro in collaborazione con la figlia Rosadea Fiorenza, la Baguette Fendi è creata in argento e corallo con la tipica tecnica seicentesca trapanese del retroincastro.

Il progetto è all’interno di ApritiModa, un evento unico nel suo genere, un weekend durante il quale i famosi brand della moda e le migliori aziende artigianali aprono le porte di atelier e laboratori per svelare dove nascono le creazioni simbolo del made in Italy.

Sabato 24 e domenica 25 ottobre sarà possibile vedere il laboratorio di Platimiro Fiorenza, i disegni e la lavorazione della borsa Fendi accompagnata da una visita guidata.

Le visite, gratuite, si svolgeranno necessariamente a numero chiuso e su prenotazione, così da garantire il rispetto di tutte le misure a tutela della salute. Le prenotazioni potranno essere effettuate dal sito www.apritimoda.it.