Partanna, falso allarme bomba sotto casa del sindaco e deputato Catania

"Se l’intento è l’intimidazione, che mi viene rivolta per la mia attività amministrativa, o politica, assicuro che non produce l’effetto di farmi demordere"

“Sono sereno e fiducioso nel lavoro delle forze dell’ordine che sono state coinvolte e mobilitate per un episodio che ha creato allarme in città e particolare disagio alla mia famiglia, com’è comprensibile che sia. Cosa, questa, che mi dispiace in modo particolare”.

Con queste parole il sindaco di Partanna e deputato regionale Nicolò Catania, commenta l’episodio verificatosi ieri sera a seguito alla presenza di un sospetto ordigno esplosivo nelle vicinanze della sua abitazione.

“Per il resto – prosegue Catania – ho poco da dire, se non che le chiavi di lettura possono essere due: se si tratta del gesto di un mitomane, è chiaro che va condannato e mi auguro che l’autore venga individuato al più presto. Se l’intento è l’intimidazione, che mi viene rivolta per la mia attività amministrativa, o politica, assicuro che non produce l’effetto di farmi demordere, ma il tutto rafforza in me la convinzione di ogni scelta, di ogni azione, di tutto il percorso intrapreso, che rivendico e che continuerò. Questo è un momento delicato, e per tale motivo è difficile analizzare un episodio che mai, in precedenza, si era verificato. Attendo con tranquillità l’operato delle Forze dell’ordine per fare chiarezza su quanto verificatosi”.

“Ricevo con senso di gratitudine – conclude – i tanti messaggi di affetto e solidarietà che da ieri sera tante persone mi stanno rivolgendo. Un gesto balordo, che scatena in una comunità un caos ingestibile, anche con aggravio di costi per le operazioni di intervento necessarie e inevitabili. Un gesto, comunque, di inciviltà”.

Il brindisi con gli Shark a Palazzo D'Alì 240611

Mentre Shark brinda l’assessore risponde alla Lega Nazionale Pallacanestro [VIDEO]

Adesso si cambia regime, si passa al professionismo un'era nuova che davvero non vediamo l'ora di vivere"
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Intervento sostitutivo necessario e obbligatorio da parte della Regione
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"
Grazie ai volontari, fino a settembre, dalle 18.30 alle 23.30

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo