Pantelleria, dal M5S 20mila euro per erogatori di acqua potabile e borraccette

Si tratta di risorse provenienti dalla autoriduzione degli stipendi dei deputati 5 Stelle all'Ars

Il MoVimento 5 Stelle ha donato 20mila euro al Comune di Pantelleria per l’acquisto di sette erogatori di acqua potabile destinati alle principali scuole dell’isola e agli uffici pubblici e all’acquisto di 500 borraccette in alluminio per gli alunni. Si tratta di risorse provenienti dalla autodecurtazione degli stipendi dei deputati 5 Stelle all’Ars.

A darne notizia è il senatore Vincenzo Santangelo che commenta: Condivido in pieno questa bellissima iniziativa che si pone l’obiettivo di ridurre il consumo di bottigliette monouso nell’isola”.

Quattro erogatori saranno installati nelle scuole elementari di Pantelleria (Khamma, Scauri e Pantelleria centro) e nella scuola media Dante Alighieri, gli altri nelle sedi dell’amministrazione comunale.
Si tratta della seconda donazione effettuata dal MoVimento 5 Stelle ai comuni della provincia di Trapani: meno di una settimana fa erano stati donati 25mila euro al Comune di Trapani per realizzare 5 murales ad opera di artisti di fama internazionale.

“Siamo orgogliosi di essere gli unici a restituire parte dei nostri emolumenti ai cittadini – prosegue Santangelo -. Con questa iniziativa diamo l’esempio anche per il raggiungimento dell’obiettivo di ridurre la plastica monouso che dovrebbe essere un dovere civico di tutti, indispensabile per salvaguardare il mare e l’ambiente.
Ringrazio i deputati regionali del MoVimento 5 Stelle e il nostro sindaco di Pantelleria, Vincenzo Campo, che continua a svolgere un’ottimo lavoro per la comunità pantesca”.