Panathlon Club di Trapani: una stagione ricca di eventi e premi

Conviviale di fine anno: consegnati i "Premi Panathlon 2023"

Il Panathlon Club di Trapani ha chiuso il 2023 con una conviviale degli auguri, che ha visto la partecipazione di molti soci e ospiti. L’occasione è stata anche utile per fare il bilancio di una stagione intensa e ricca di eventi, che hanno messo in evidenza lo spirito e i valori del Panathlon.

Tra le iniziative più importanti, si ricorda il convegno di respiro nazionale su “Sport, Integrazione e Politiche Migratorie”, tenutosi a giugno, con la presenza delle massime autorità civili e militari, tra cui l’allora prefetta di Trapani Filippina Cocuzza e il Commissario del Governo Italiano per l’emergenza Migranti, Valerio Valenti. Il convegno ha affrontato il tema della funzione sociale dello sport come strumento di inclusione e di dialogo tra culture diverse.

Un altro momento di grande rilievo è stata la Settimana Europea dello Sport, realizzata in collaborazione con il Comune di Erice, in occasione dell’inaugurazione del Giardino dello Sport Falcone e Borsellino (ex Campo Bianco Erice). Il nuovo spazio sportivo, dedicato alla memoria dei due magistrati uccisi dalla mafia, è stato invaso dalla gioia e dalla festosa presenza di circa cinquemila studenti, associazioni sportive e di volontariato, che hanno potuto praticare diverse discipline e assistere a dimostrazioni e spettacoli.

Durante la conviviale degli auguri, il presidente del Panathlon Club di Trapani Roald Vento, con la preziosa collaborazione dei soci del consiglio direttivo, ha organizzato la cerimonia di consegna di alcune targhe di merito a quei personaggi che si sono distinti per il loro impegno e la loro passione nello sport e nella vita. La lettura delle dettagliate motivazioni riportate su queste targhe è stata affidata al panathleta di lunga data Nicola Conforti, giornalista che con la sua voce, alla radio, per lunghi decenni ha raccontato e continua a raccontare lo sport trapanese, e non solo quello.

I “Premi Panathlon 2023” sono stati assegnati a:

– “Uno sport per tutti” a Cristina Lacommare, allenatrice della Polisportiva Erice Entello, per lo straordinario impegno nello Sport;
– “Scuola e Sport” a Francesca Tripoli, per la particolare dedizione sia all’insegnamento che allo Sport;
“- Al Merito Sportivo” a Sergio Di Bartolo e Peppe Cipolla, rispettivamente Presidente e Direttore Tecnico della ASD Aquarius Nuoto.

Premi speciali sono stati assegnati ai soci del Club:
– Peppe Vento, per un’intera esistenza vissuta all’insegna dello Sport;
– Anna Catalano, per avere coniugato con successo Famiglia, Sport e Scuola;
– Salvatore Spada, per la sua costante promozione dei valori del Panathlon.

La serata ha visto anche l’ingresso di un nuovo socio, Emanuele Geria, sportivo di primo piano, già calciatore professionista (Slavia Sofia – Bulgaria) e Dirigente del “Clomy Club” che gestisce il Giardino dello Sport Falcone e Borsellino.

Il presidente Roald Vento ha, infine, illustrato brevemente il programma delle attività del Club per il 2024, che prevede, oltre alla quinta edizione della Settimana Europea dello Sport, tante nuove iniziative di carattere culturale e sportivo da realizzare in collaborazione con le Società sportive, gli Istituti Scolastici e le associazioni di volontariato. Il Panathlon Club di Trapani si conferma così una realtà dinamica e attiva nel territorio, capace di promuovere lo sport come valore educativo, etico e sociale.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»
La vicenda riguardava la gestione del depuratore
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello