sabato, Novembre 26, 2022

Paceco, presentato il libro sui cittadini caduti nella Seconda Guerra Mondiale

“Il prezioso lavoro che il professore Michele Russo ci consegna, costituisce un ulteriore valore di cui la comunità di Paceco può andare fiera. Abbiamo apprezzato il suo lavoro dedicato ai caduti della Grande Guerra, pubblicato pochi mesi prima dell’insediamento dell’attuale Amministrazione comunale, ed abbiamo voluto promuovere questo secondo elaborato relativo ai Caduti della seconda Guerra Mondiale, da distribuire gratuitamente, per perpetuare la memoria degli orrori della guerra e del prezzo pagato dalla comunità di Paceco in termini di vite umane”.
Lo afferma il sindaco Giuseppe Scarcella, che oggi ha introdotto l’incontro di presentazione del volume “Caddero per risorgere in una luce vermiglia di gloria 1940-1943” del professore Michele Russo.

Il libro è stato presentato nei locali della Biblioteca comunale di Paceco, ad un pubblico composto da diverse generazioni di pacecoti; presenti, tra gli altri, numerosi studenti dell’istituto comprensivo “Giovanni XXIII” e rappresentanti della Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri e della sezione di Paceco dell’Associazione Bersaglieri.
Il contenuto e l’importanza dell’opera, in cui sono riportati i nomi di 75 caduti e le varie circostanze e luoghi della loro morte, sono stati evidenziati con gli interventi del primo cittadino di Paceco, del preside Michele Russo e soprattutto del professore Salvatore Bongiorno che ha tenuto l’intervento centrale.

“In questo mio lavoro – spiega l’autore – ho voluto raggruppare in un albo d’oro tutti i 75 militari caduti, nati o residenti a Paceco, dei quali si ha notizia, perché non restassero soltanto nomi scritti su una pergamena o incisi su una lapide, ma ritornassero, dopo l’indifferenza di tanti anni, ad essere vivi nella nostra memoria e nella memoria dei presenti, soprattutto dei giovani, e dei posteri. Alla fine della ricerca ho voluto aggiungere un capitolo con i miei appunti e riflessioni su questo conflitto mondiale. Mi sono limitato a soffermarmi solo sugli anni 1940-43, propri della seconda guerra mondiale e nei quali l’Italia ha combattuto a fianco delle truppe naziste, mentre ho accennato brevemente alla Resistenza, perché questa, anche se conseguenza del conflitto mondiale, è, a mio giudizio, una guerra a sé, combattuta non sul fronte, ma nelle retrovie, nelle campagne, nelle città, sui monti, che si svolse come una guerra civile nella quale si trovarono contrapposti gli aderenti alla Repubblica di Salò ed i militari e le forze democratiche ancora fedeli alla Monarchia. Nel compilare l’elenco dei caduti – precisa – ho ritenuto opportuno estrapolare quattro nominativi, dei quali tre perché appartenenti ad un altro conflitto e morti come camicie nere nella Guerra civile spagnola e il quarto perché non presente in nessun documento anagrafico del Comune di Paceco e non censito nella Banca dati sui caduti e dispersi della Seconda Guerra mondiale del Ministero della Difesa d’Italia”.

“Sarò sempre grato al professore Russo – riprende il Sindaco Scarcella – per essersi ancora una volta speso in una iniziativa capace di trasmettere non solo a noi, ma anche a quelli che verranno, l’insegnamento ed il monito al contempo, affinché alcune pagine di scellerata storia non abbiano ad essere più scritte”. L’incontro è stato aperto e chiuso dal gruppo canoro dell’Istituto comprensivo “Giovanni XXIII” di Paceco, diretto dalla professoressa Luisa Trapani, con l’esecuzione dell’Inno nazionale e dei canti “La bandiera dei tre colori” in apertura e “La Pace” in conclusione. Tutti i presenti hanno ricevuto una copia del libro in omaggio.

C'è un indagato in relazione alla vicenda della donna aggredita su un tratto della passeggiata sulle Mura di Tramontana, nel centro storico di Trapani
Arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico per tre uomini alcamesi - due di 39 anni ed uno di 25 anni 25 - ritenuti responsabili di tre furti ad Alcamo
Dalle prime ore di domani sono attese precipitazioni a tratti anche intense. Previsti venti forti di burrasca e intense mareggiate sulle coste esposte

All’Ariston da giovedì “Spaccaossa” con l’attrice trapanese Simona Malato [AUDIO]

Questa è l'intervista che la brava attrice trapanese ha rilasciato alla redazione di Trapanisì.it per presentare Spaccaossa, il film che racconta una triste e vera storia palermitana. Il film sarà visibile anche al Cine Teatro Ariston

Castrovillari – Trapani, che partitaccia

Con un campo al limite della praticabilità, si era capito fin da subito che l’unico modo per giocare non era il fraseggio palla a terra ma i lanci lunghi dalla propria metà campo verso gli attaccanti
Scendono a 1.693, rispetto alla scorsa settimana, gli attuali positivi al Covid accertati tra i residenti nella provincia di Trapani. I ricoverati in ospedale sono 32, nessuno in Terapia intensiva
L'uomo è stato sorpreso dai Carabinieri a rubare rame nella sede di un'azienda di Mazara del Vallo
I giovani raggiunti dal Daspo, tutti di Mazara del Vallo, sono già stati denunciati, tra di loro un minorenne
La donna è stata condotta stanotte al Pronto Soccorso dell’ospedale di Trapani dove è tuttora ricoverata
L'uomo arrestato dai Carabinieri di Mazara del Vallo, colpendo la madre al volto le ha procurato la frattura della mascella

Dopo 25 anni, Ash si laurea campione del Mondo

La comunità nerd in festa: uno degli obiettivi nel mondo anime dei Pokémon si è finalmente realizzato

Mercato luce e gas, ultimi aggiornamenti e previsioni

Lo scenario del mercato luce e gas appare, negli ultimi mesi, confuso e ricco di notizie all’apparenza catastrofiche. Il terrore degli aumenti da un lato e l’incertezza sulla fine del mercato di maggior tutela dall’altro
Questa è l'intervista che la brava attrice trapanese ha rilasciato alla redazione di Trapanisì.it per presentare Spaccaossa, il film che racconta una triste e vera storia palermitana. Il film sarà visibile anche al Cine Teatro Ariston
Oltre a un triplo podio dei giovani da parte di Giorgio Altesi , tra gli under 11, Andrea Simonte, tra gli under 15, e Giovanni Altesi tra gli under 19, c'è stata anche una bella tripletta di Maria Stella Agosta, Martina Randone e Sandra Montanti
Si tratta di 36 beni immobili, suddivisi tra terreni, fabbricati, magazzini e appartamenti
Quando hanno appreso che, a causa del maltempo, i parenti non avevano potuto raggiungerla, il comandante della Stazione Carabinieri di Favignana ha deciso di festeggiare il compleanno dell’ultracentenaria con una bella torta che i militari hanno preparato
Quando hanno appreso che, a causa del maltempo, i parenti non avevano potuto raggiungerla, il comandante della Stazione Carabinieri di Favignana ha deciso di festeggiare il compleanno dell’ultracentenaria con una bella torta che i militari hanno preparato

Ciambella vegana alle mele: la ricetta

Una nuova ricetta su Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Dottore, ma c’ho davvero bisogno dello pissicologo?

Torna il blog Tienilo inMente del dottor Giuseppe Scuderi, psicologo clinico e digitale

La vita è la somma di tutte le tue scelte…

Torna il blog Lettere dal Fronte di Giancarlo Casano. Queste lettere rappresentano una prosecuzione scritta della trasmissione radiofonica Good Morning Vietnam, in onda su Radio 102 il mercoledì alle ore 21

Test

test

Torna la musica dance nelle classifiche: il fenomeno Kungs

Un nuovo post su Freedom, il blog di DJ Vince

Breve guida al Green Pass sui luoghi di lavoro dopo la fine dello stato...

Termina lo stato di emergenza, quali cambiamenti sono previsti? Torna "Il lavoro, spiegato bene", il blog del consulente del lavoro ed euro-progettista Sergio Villabuona

Stanchezza cronica e spossatezza infinita? Consigli e rimedi

Torna "Punto Salute News", il blog del dottor Andrea Re