Paceco, monumento in memoria di Mauro Rostagno nella piazza Vittorio Emanuele

Sarà realizzata dall'artista Massimiliano Errera

In vista dell’anniversario dell’uccisione di Mauro Rostagno, l’Amministrazione comunale ha deliberato ieri l’acquisizione di un’opera scultorea, da collocare nella piazza principale di Paceco, “allo scopo di restituire in modo permanente alla cittadinanza – è motivato nell’atto – l’immagine di un uomo che ha sacrificato la propria vita per la Verità e la Giustizia”.

L’opera, dal titolo “Mauro Rostagno – L’uomo col cappello”, sarà realizzata dall’artista pacecoto Massimiliano Errera che curerà anche il trasporto, il montaggio e l’installazione nella piazza nei prossimi mesi. La scultura, in ferro zincato, alta 80 centimetri, sarà montata su una base costituita da un blocco di pietra grezza di 1,50 x 1 metro.

“L’Amministrazione comunale ha valutato positivamente l’opportunità di acquisire un’opera d’arte da collocare in uno spazio pubblico, per commemorare il sociologo e giornalista che è stato trucidato a Lenzi il 26 settembre di trentatré anni fa, – spiega il sindaco, Giuseppe Scarcella – e, insieme all’artista Errera, è stata individuata la piazza Vittorio Emanuele, come sito idoneo alla collocazione della scultura, perché è il principale luogo di incontro”.