Opere pubbliche a Gibellina, si costruisce la strada che “attraversa” il teatro progettato da Consagra

Viale degli Elimi e piazza Beyus, a Gibellina, saranno finalmente collegati. È stato aperto, infatti, il cantiere per la realizzazione della strada che collega i due siti e che attraverserà il teatro progettato da Pietro Consagra ma rimasto incompiuto.

L’intervento è previsto nell’ambito del lotto funzionale del progetto di costruzione di un edificio polifunzionale, centro sociale e mercato coperto, inserito nel Piano triennale delle opere pubbliche 2019-2021, approvato dal Consiglio comunale di Gibellina. L’importo complessivo di spesa è di 375 mila euro, con l’utilizzo di fondi vincolati per la ricostruzione post terremoto del 1968.

Ad aggiudicarsi la gara d’appalto è stata l’impresa Criscenzo costruzioni srl di Favara. La conclusione dei lavori è prevista entro 90 giorni, a partire dallo scorso 8 gennaio. «L’intervento – spiega l’assessore alle opere pubbliche, Gianluca Navarra – permetterà di completare l’asse viario principale d’ingresso alla città e di poter attraversare e contemporaneamente ammirare alcune opere d’arte in paese, come piazza Beyus, Palazzo di Lorenzo, la stecca di Ungers e il Meeting dello stesso Pietro Consagra».

Nel progetto prevista anche la riqualificazione dell’area attorno al teatro con il livellamento del terreno e la bonifica da rifiuti.