Nuovo assetto per la Curia trapanese

TRAPANI – Dal mese dicembre gli Uffici pastorali della Curia Vescovile di Trapani hanno un nuovo assetto. L’Amministratore apostolico Alessandro Plotti, infatti, ha costituito tre centri pastorali che raggruppano uffici e servizi diocesani per un lavoro sinergico comune ancora più efficace. Il primo centro – quello per il Culto e la santificazione – sarà diretto da don Alberto Genovese, direttore spirituale del Seminario che da anni si occupa della formazione del clero e dei diaconi.  Il secondo centro –  per la Catechesi e l’evangelizzazione – sarà guidato da don Alessandro Damiano, vicario giudiziale della Diocesi.  Il terzo centro –  Promozione della carità e servizi socio-caritativi – sarà diretto da monsignor Sergio Librizzi, direttore della Caritas diocesana.  Alla base della scelta c’è il desiderio, condiviso dal Consiglio presbiterale della Diocesi e dai direttori degli Uffici di Curia, di un maggior coordinamento e  di una pastorale unitaria che si rafforzi anche nelle scelte operative. I tre centri saranno moderati dal vicario generale della Diocesi monsignor Liborio Palmeri.