Nino Oddo: “Tranchida come Il grande dittatore di Charlie Chaplin”

Continua il botta e risposta tra l’ex sindaco di Erice, ora primo cittadino di Trapani, Giacomo Tranchida, e il vicesegretario nazionale del PSI Nino Oddo sulla questione del ricorso del Consorzio Universitario contro il Comune di Erice.

Dopo la replica di Tranchida, Nino Oddo controreplica e dichiara: “Il mio amico Giacomino dopo avere incassato la sconfitta in tribunale in relazione alla sciagurata guerra all’università nella quale ha guidato il Comune di Erice per anni, ha oggi replicato con un comunicato. E come fanno dalla notte dei tempi coloro che sono in affanno sugli argomenti, non ha trovato di meglio che rifugiarsi negli insulti”.

Oddo insiste.
“Stavolta equamente distribuiti fra coloro che si permettono di dissentire dal Tranchida-pensiero, anche se la migliore dose la riserva sempre al sottoscritto che nonostante il suo potere attuale deve avere la colpa evidentemente di turbargli il sonno. Su questo terreno come è mia consuetudine non lo seguo. Mi limito ad osservare che il Consorzio Universitario, come la Funierice o il Luglio Musicale hanno ai suoi occhi un peccato originale. Sono stati o sono guidati da persone che non si genuflettono davanti alla sua abituale tracotanza. E questo lo fa andare sempre in bestia. Neanche il potere o il successo che tuttora gli arride riescono a calmierare questa sua condizione psicologica, come quel dittatore interpretato da Chaplin che col mappamondo davanti si pavoneggiava con i sui possedimenti…”.