Mercoledì di Coppa Italia al Provinciale, il Trapani ospita l’Angri: i numeri della squadra campana

Il cambio in panchina tra i grigiorossi ha immediatamente portato una vittoria

Il Trapani dovrà fare i conti con l’Angri per continuare il proprio percorso in Coppa Italia Serie D e approdare ai quarti di finale. Il club grigiorosso è arrivato fino agli ottavi di finale battendo la Real Casalnuovo e superando il Lamezia Terme per 3-0 a tavolino senza aver disputato la gara. I campani militano nel girone H, ma vivono una situazione di classifica piuttosto complessa.

Attualmente, la squadra della provincia di Salerno occupa la dodicesima posizione in campionato, appena al di fuori dalla zona playout. Sono 14 i punti conquistati dopo 13 partite, una media che manifesta le difficoltà dell’Angri. Prima dell’ultima vittoria di domenica scorsa (3-4 nel derby contro il Santa Maria Cilento), erano 4 le sconfitte consecutive in campionato, precedute a loro volta da due pareggi.

Il cambio in panchina ha sicuramente fatto bene ai grigiorossi: esonerato Liquidato, la dirigenza ha puntato su Di Costanzo come nuova guida tecnica. Sicuramente tanto lavoro da fare in una squadra con evidenti limiti dal punto di vista della rosa, ma la vittoria all’esordio trasferirà sicuramente il morale giusto per affrontare al meglio la sfida del Provinciale.

Il Trapani, dal canto suo, dovrà prestare attenzione proprio all’entusiasmo che potrebbe caratterizzare gli ospiti: passare il turno di Coppa Italia al Provinciale contro quella che attualmente è la squadra con i numeri migliori di tutti i gironi di Serie D vorrebbe dire tanto per l’Angri. Occasione per dare spazio a chi ha calcato meno il campo nelle fila dei granata, ma l’attenzione e l’impegno deve essere sempre massimo per raggiungere il turno successivo.

Prosegue a Paceco la rassegna estiva “A Macaràro” [AUDIO]

Ne parliamo con Giovanna Scarcella, la curatrice dell'evento
Sul posto Forestale, Vigili del fuoco, elicotteri e Canadair
La storica dell'Arte Lina Novara nominata direttrice del Museo Diocesano
Le rate per il pagamento della Tari passano da tre a cinque
Accompagnerà i presenti in un viaggio culinario tra le ricette tradizionali della sua terra e le sue creazioni quotidiane
Intervista a Paolo Salerno, l'organizzatore della rassegna che da 16 anni propone i gusti dal mondo
In via Emanuela Loi e al Museo intitolato a Paolo Borsellino

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
Completato il revamping di due pozzi a Castelvetrano, in dirittura di arrivo quello dei pozzi di Trapani e Calatafimi
Possono partecipare alla selezione adulti tra i 18 e gli 80 anni di età e minori tra i 14 e i 17 anni di età
Una mostra mercato di prodotti tipici di enogastronomia, artigianato e commercio e tutto ciò che è di più rappresentativo per la Sicilia, e ogni sera è prevista musica
L'artista di Brolo ha incantato il pubblico con un mix di suoni, spaziando dal jazz al folk