Mazara, delegazione di CIFA Trapani incontra il vescovo Giurdanella

Possibilità di collaborazione con la Diocesi per la formazione professionale di immigrati

Una delegazione del Direttivo di CIFA Trapani, composta dal presidente Gaspare Ingargiola e da Filippo Inzirillo in qualità dirigente responsabile Affari legali e amministrativi, è stata ricevuta dal vescovo di Mazara del Vallo, Angelo Giurdanella.

Nel corso del cordiale incontro, Ingargiola, portando i saluti del presidente nazionale, dott. Andrea Cafà e del Presidente regionale Fabio Virdi, ha illustrato le attività svolte dalla Confederazione Italiana delle Federazioni Autonome che rappresenta oltre 180 mila imprese e più di 1,4 milioni di lavoratori.

Monsignor Giurdanella ha sottolineato l’importanza della sinergia fra le Istituzioni e le associazioni del territorio per l’affermazione nella quotidianità dei valori della pace, dell’unione e della multiculturalità, per il sostegno alle famiglie e ai lavoratori, e ai giovani che si trovano oggi ad affrontare questioni sempre più complesse.

Si è parlato di politiche attive del lavoro e, in particolare, di formazione professionale ed è emersa la possibilità e la volontà comune di collaborare, attraverso gli strumenti del welfare e della bilateralità, per la formazione anche dei lavoratori immigrati sia nella provincia di Trapani sia in Tunisia dove CIFA Italia è rappresentata da Ingargiola, considerati anche i legami e le radici storiche comuni fra i due popoli.

“Siamo stati accolti dal Vescovo come un padre accoglie i propri figli. Abbiamo ricevuto – sottolineano Ingargiola e Inzirillo – attenzione affetto e disponibilità a cooperare iniziative finalizzate alla creazione di sane relazioni tra datori di lavoro e lavoratori e di un sistema ove sia affermata la centralità dell’uomo nei processi produttivi. Vi è necessità di unire sempre più i territori grazie soprattutto alla leva della formazione creando competenze interculturali che possano favorire la crescita umana e spirituale delle persone”.

Le borse di studio al Polo Universitario di Trapani, i dettagli [AUDIO]

Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Ne parliamo con la professoressa Giovanna Parisi, coordinatrice del corso di laurea in Biodiversità e Innovazione Tecnologica
Schifani: «Ordinanza per tutelare la salute degli addetti più a rischio»
La vicenda riguardava la gestione del depuratore
Si prosegue, fino al 20 luglio, con un ricco programma di proiezioni a cielo aperto, incontri e dibattiti, degustazioni e spettacoli
Due mesi di concerti, spettacoli e performance che abbracciano sette secoli di storia musicale, dal Medioevo al Barocco
L'inizio della sua collaborazione con la squadra di calcio cittadina risale al 1975

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'organismo ha lo scopo di effettuare un monitoraggio congiunto e una valutazione complessiva degli interventi
Il sindaco Forgione: "Bloccate risorse per importanti opere"
Un'altra divertente intervista al talentuoso "trumpet player" trapanese, che ha fatto breccia anche nel mondo dei Griffin
Si spazierà tra proposte differenti che vadano incontro a pubblici diversi, tra teatro, musica e danza
Fondato nel 1991, per iniziativa di Antonio Sottile, ha preso parte a centinaia di concerti e manifestazioni artistiche in Italia e in Europa
Il teatro si colorerà di un immersivo fuoco "buono" che assale le colonne, si inerpica e tinge il tempio di rosso. Le repliche si terranno il 16, 17 e 18 luglio
Inaugurazione il 21 luglio, alle ore 19:00, con il concerto "Capo Verde in Musica Jerusa Barros 4th” presso il teatro a mare “Pellegrino 1880”
Dal 17 al 19 luglio in corrispondenza di un passaggio a livello