Mazara del Vallo, la Guardia di Finanza sgomina due bande dedite al traffico e allo spaccio di stupefacenti [VIDEO]

Eseguito anche il sequestro di beni per un valore complessivo di 220 mila euro

Associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti e autoriciclaggio, questi i reati contestati a 21 soggetti nei cui confronti i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali e reali, emessa dal gip del locale Tribunale su richiesta della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia. Tra questi, 13 sono destinatari della misura del divieto di dimora nelle province di Palermo, Trapani e Agrigento e 8 dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le indagini, condotte dagli uomini del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo – G.I.C.O., hanno riguardato due gruppi criminali che avrebbero gestito due distinte piazze di spaccio attive a Mazara del Vallo nel quartiere “Mazara 2” attraverso una capillare rete di vendita di crack, marijuna, hashish e  cocaina. Come carattere comune ai due gruppi sarebbe emerso il sistematico ricorso ad un linguaggio criptico che nascondeva la compravendita di sostanze stupefacenti che venivano denominate “ricci”, “pesci”, “magliette bianche o scure”, in relazione alle differenti tipologie.

In chiave economico-patrimoniale, gli investigatori hanno ipotizzato a carico a uno dei principali indagati, il reato di autoriciclaggio perché avrebbe reinvestito parte del denaro frutto dell’attività illecita nell’acquisto di un peschereccio, che fa parte dei beni oggetto del provvedimento di sequestro di beni per un valore complessivo di 220 mila euro

Sette dei destinatari delle misure cautelari, infine, sono risultati percepire direttamente o tramite il proprio nucleo familiare il “reddito di cittadinanza”. Il beneficio è stato sospeso. GUARDA VIDEO

 

Trapani Baskin Open Day, festa dello sport inclusivo [AUDIO]

Ne abbiamo parlato con Filippo Frisenda,  delegato regionale EISI
"I disagi e il clima di tensione che si vive in azienda sono peggiorati e i lavoratori sono stanchi e disillusi”
Letture ad alta voce e laboratori in biblioteca a partire dal 17 giugno
Con effetto immediato e fino al prossimo 31 dicembre
Ventuno milioni per le famiglie siciliane per gli affitti del 2022
La strada provinciale Valderice - Erice, parte del tracciato di gara, fino al bivio di Martogna, sarà chiusa al traffico dalle 7:30 alle 15:30
Gli eventi prenderanno il via il 10 luglio e si concluderanno il 28 agosto, tutti con inizio alle ore 21:30
Questa domenica va in scena la compagnia "Piccolo Teatro" di Alcamo con "Tintu... cu è ca ci ncagghia"

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
L'Assessorato dei Beni culturali della Regione Siciliana cofinanzia la produzione
Sul posto Vigili del fuoco, Protezione civile comunale e Forestale
"Decisioni su progetti di grande impatto ambientale devono essere prese con il coinvolgimento delle comunità locali"
Incrementerà la portata d’acqua a disposizione della città di 15 litri al secondo