Marsala, intitolata via a Rosa Linares

Fu la prima consigliera comunale della Dc a Marsala e promotrice di diverse iniziative benefiche e sociali

Il primo tratto della strada che costeggia Villa del Rosario, a Marsala, è stata intitolata questa mattina alla professoressa Rosa Linares, prima consigliera comunale della Dc a Marsala e promotrice di diverse iniziative benefiche e sociali. La cerimonia si è svolta alla presenza dei figli Anna, Chino e Piera (Petronilla) e di tanti parenti e amici.
Dopo l’esecuzione dell’inno nazionale italiano, è stato padre Mariano Narciso a tracciare il suo
ricordo di Rosa Linares. A questo hanno fatto seguito la lettura del profilo della professoressa
Linares e gli interventi del presidente del Consiglio comunale Enzo Sturiano, del consigliere
Flavio Coppola, del presidente della Commissione Toponomastica Pietro Pizzo, del deputato
regionale Stefano Pellegrino e del sindaco Massimo Grillo. A ringraziare i presenti per quanto fatto è stato il figlio Chino Russo.

Rosa Linares in Russo nacque a Marsala il 2 Febbraio 1911 e seguì gli studi ginnasiali. Fu insignita dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica il 2 Giugno 1962. Gioacchino Aldo Ruggieri, nella pubblicazione “Accadde a Marsala 2”, scrive di voler ricordare “questa donna, che spesso dimenticano, perché è stata un
simbolo di impegno femminile nel sociale, già prima, ma tanto prima, delle rivendicazioni
femministe”. Dal 1956 al 1960 fu consigliera comunale, unica donna della DC. Nel 1960 fu
presidente dell’ECA, Ente Comunale di Assistenza. Organizzò colonie estive per bambini e ragazzi
bisognosi di cure elioterapiche e di vita all’aria aperta, con sede al “Campicello”, sito ora
incorporato nella zona archeologica, che gestì con diligenza, serietà ed onestà, svolgendo attività di
volontariato a favore dei meno fortunati.

La sua fu una scelta di vita, una capacità individuale di trascendere il privato nell’interesse della collettività, riuscendo contemporaneamente ad essere moglie, madre premurosa, sorella collaboratrice dell’amato fratello Andrea, nelle sue numerose iniziative sociali a vantaggio di tutti, nessuno escluso, e tutti accogliendo umile ed operosa.
Fu presente in tante iniziative associative, ACLI, CIF, CAF, ed anche culturali, nel tempo della rinascita
civica dopo i disastri della seconda guerra mondiale che fulminò Marsala con il bombardamento
dell’undici Maggio 1943, faticando, battagliando a favore della città, degli umili e dei bisognosi, per
il bene comune. “Fu animatrice nei comitati civici che affiancavano i parroci nelle
elezioni politiche e, nelle riunioni di partito – scrive sempre Gioacchino Aldo Ruggieri – ascoltava
con religiosa attenzione, maturando risposte e proposte. Quando prendeva la parola gli animi si
quietavano e ci aiutò sempre, in quelle riunioni, a trovare punti d’incontro”. La sua vita terrena si concluse nel ebbraio 1999.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG