Marsala festeggia un nuovo centenario, Giovanni Battista Sorrentino

Il sindaco Massimo Grillo ha consegnato a nonno Giovanni Battista la targa istituzionale a ricordo di questo bellissimo traguardo

Marsala festeggia ancora un centenario, il tredicesimo dall’inizio dell’anno. È Giovanni Battista Sorrentino che, circondato dall’affetto dei propri cari, ha ricevuto gli auguri del sindaco Massimo Grillo. Lo stesso, a nome della Città, ha consegnato a nonno Giovanni Battista la targa istituzionale a ricordo di questo bellissimo traguardo.

 

Secondo di nove figli, Sorrentino intraprende fin da giovanissimo il mestiere di pescatore per contribuire a sfamare la numerosa famiglia. E della sua vita trascorsa in mare – insieme ai fratelli, aveva un barca specializzata nella pesca di tonno e pesce spada – ha raccontato al sindaco Grillo quanto accaduto la notte di Capodanno del 1942: “Avevo 20 anni. Di ritorno da una lunga battuta di pesca, con i miei cinque compagni ci imbattemmo in una violentissima tempesta. I nostri sforzi non impedirono alle onde di ribaltare la barca, affondandola. Quattro di noi persero la vita, soltanto in due ci salvammo grazie al provvidenziale soccorso di un’altra imbarcazione.”

Una seconda volta, Sorrentino era riuscito pure a rimanere miracolosamente vivo nel corso della seconda guerra mondiale, dopo le mitragliate dell’esercito tedesco alla nave militare su cui era imbarcato. Oggi, tra un partita a scopone e tressette, nonno Giovanni Battista si gode amorevolmente la sua famiglia, composta anche da numerosi nipoti e pronipoti.

Tranchida: l’acqua arriva nonostante l’Enel e il “cortocircuito amministrativo” [AUDIO]

"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
"Abbiamo sopperito all'incidente tecnico amministrativo. Per i blackout Enel stiamo pensando ai gruppi elettrogeni"
Presente il sottosegretario all'Interno Emanuele Prisco
Intervento stanotte di un elicottero HH139B dell’82° Centro SAR di Trapani
Venerdì 26 luglio alle ore 19 si terrà la Santa Messa e alle ore 21 una serata memorial con video, musica e testimonianze nel campetto parrocchiale
Nato da una open call agli artisti, il cartellone di Selinunte, che accompagnerà l’estate per oltre due mesi, accoglie il primo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra giovedì 25 luglio alle 21:30
I biglietti potranno essere ritirati presso la sede Avis in via Casa Bianca n. 34, con un'offerta minima € 10,00
Ospite della prima serata sarà Gianrico Carofiglio, scrittore e magistrato italiano, noto per i suoi romanzi gialli e legal thriller

Due ricette con gli gnocchi

Torna Mangia sano con Federica, il blog della dietista Federica Tarantino

Vita di un conduttore radiofonico notturno

La notte non è fatta solo per dormire e sognare, durante la notte tutto ha un sapore diverso. E la notte la radio ha...

Bentornata Serie A

Riposte bandiere e striscioni, asciugati i sudori, proviamo a riavvolgere il nastro di questa stagione
I consiglieri comunali controbattono le dichiarazioni del sindaco Forgione
Eletto il Consiglio d’Amministrazione per il triennio 2024-2027
Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Lamia spiega perchè l'opposizione ha abbandonato l'Aula Consiliare
L'amministrazione comunale ha illustrato lo stato di avanzamento dei Piani che confluiranno nel PUG